Home Sostenibilità Auto elettrica: vantaggi per l’ambiente e il portafogli

Auto elettrica: vantaggi per l’ambiente e il portafogli

568
0
CONDIVIDI

L’auto elettrica è diventata ormai una costante nelle nostre strade e non più una mosca bianca: infatti, sono sempre più numerosi gli italiani che decidono di affidarsi a questo tipo di vetture per la circolazione sulle strade urbane, sfruttandone gli indiscussi vantaggi economici e pratici.

Parlando in termini concreti, acquistare una vettura elettrica può garantire alle famiglie un risparmio notevole nei costi di gestione del veicolo, grazie a una serie di sgravi fiscali e di forti sconti che vengono riservati a coloro i quali scelgono di diminuire l’impatto ambientale e l’inquinamento che opprime le nostre città acquistando macchine a zero immissioni.

L’assicurazione è senza dubbio una delle voci che incide maggiormente quando si vanno a fare i calcoli sul costo effettivo per il mantenimento di un’auto e, in un mercato in cui si assiste all’inesorabile e costante aumento delle polizze auto per le vetture tradizionali, quelle per le vetture elettriche garantiscono margini di risparmio non indifferenti grazie agli sconti dedicati. Ancor più conveniente risulta poi essere l’assicurazione online, la quale garantisce ulteriori percentuali di sconto sulla stipula di un contratto assicurativo per vetture elettriche. Le possibilità sul web non mancano: su siti come Linear è possibile infatti calcolare in pochi click un  preventivo per l’assicurazione auto e scegliere quella che maggiormente incontra le esigenze dell’utente. Si è stimato che chi sceglie l’assicurazione online per le auto elettriche riesce ad ottenere mediamente un risparmio del 30%.

Ma non è l’assicurazione l’unica voce che porta alle famiglie un risparmio sui costi di gestione dell’auto: ci sono anche il bollo e la spesa complessiva per l’alimentazione, per un totale di oltre mille euro che restano nelle tasche delle famiglie ogni anno: un risparmio non indifferente soprattutto se si considera il periodo di crisi che sta attraversando il nostro Paese e la sempre più drammatica situazione delle famiglie italiane, dove mille euro in più all’anno possono diventare importanti.
Per quanto riguarda il bollo auto, poi, per cinque anni i possessori sono esenti completamente dal pagamento, mentre dal sesto anno sono soggetti al pagamento della tassa ridotta di ben il 25%, anche se in alcune regioni è stato possibile abbattere in maniera perenne il pagamento di questa imposta per le vetture elettriche.

Non serve sottolineare i vantaggi che si hanno nel guidare una vettura elettrica nelle città che prevedono aree a circolazione limitata, come la ormai famigerata area C di Milano: ebbene, le vetture elettriche possono circolarvi liberamente senza essere soggette al pagamento dell’ingresso che da città a città varia tra i 2 e i 5 euro al giorno: è facile stabilire l’enormità del risparmio in questo senso per chi per lavoro deve recarsi ogni giorno in queste aree. Inoltre, per le auto elettriche sono gratuiti anche i parcheggi nelle strisce blu.

Infine, oltre al risparmio economico vi è anche una grandissima praticità e un notevole risparmio di tempo, perché le vetture elettriche possono usufruire delle corsie preferenziali e circolare liberamente anche quando nelle città, per motivi di inquinamento eccessivo, vengono indette le giornate ecologiche con lo stop delle vetture ad alimentazione tradizionale.

Giacomo Rossini

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here