plastica inquina

Non sono solo gli oceani: gli scienziati scoprono che la plastica inquina anche l’aria

Plastica inquina: Una nuova ricerca collega lo spesso smog di Delhi alla combustione di plastica. I rifiuti di plastica nei nostri oceani sono ormai un problema ben noto, ma nuovi dati mostrano che la plastica si aggiunge all’inquinamento atmosferico anche nelle città indiane.

Microplastiche nella placenta umana. La ricerca italiana evidenzia il problema

Per diversi anni gli scienziati sono rimasti perplessi sul motivo per cui Delhi fosse più suscettibile allo smog denso rispetto ad altre città inquinate come Pechino. Una nuova ricerca collega questo a minuscole particelle di cloruro nell’aria che aiutano la formazione di goccioline d’acqua. A livello globale, le particelle di cloruro si trovano principalmente vicino alle coste, a causa degli spruzzi del mare, ma l’aria a Delhi e nell’entroterra dell’India contiene molto più del previsto.

Plastica inquina: Microplastiche in frutta e verdura. Lo studio

In un primo momento , si pensava che le fonti fossero unità di fabbriche illegali intorno a Delhi che riciclano l’elettronica e quelle che usano acido cloridrico forte per pulire e trattare i metalli. Questi sono certamente parte del problema, ma nuove misurazioni hanno rivelato un’altra fonte.

I ricercatori hanno esaminato gli altri inquinanti che aumentavano contemporaneamente alle particelle di cloruro. Questa impronta chimica corrispondeva alla combustione dei rifiuti domestici contenenti plastica e alla combustione della plastica stessa. Si stima che queste grandi quantità di cloruro siano responsabili di circa la metà degli eventi di smog di Delhi.

Microplastiche piovono letteralmente sugli abitanti delle città

Nei paesi a basso reddito circa il 90% dei rifiuti finisce in discariche aperte o viene bruciato all’aria aperta . Se dai fuoco alla plastica, rivela rapidamente le sue origini come prodotto a base di petrolio producendo abbondanti quantità di fumo nero. Utilizzando i dati sul contenuto dei rifiuti provenienti da tutto il mondo, i ricercatori del King’s and Imperial College di Londra hanno stimato che la fuliggine prodotta dalla combustione di rifiuti aperti ha un impatto sul riscaldamento globale equivalente tra il 2% e il 10% delle emissioni globali di anidride carbonica.

Microplastiche sul Monte Everest a 8.000 metri di altezza

La combustione della plastica produce anche grandi quantità di diossine e altri inquinanti altamente tossici che possono persistere nella catena alimentare. I moderni inceneritori di rifiuti nel Regno Unito e in Europa fanno di tutto per ridurre queste emissioni tossiche, ma non ci sono protezioni quando i rifiuti vengono bruciati a casa o all’aperto.

I problemi di combustione dei rifiuti nelle città indiane non finiscono qui. Come ha spiegato James Allan dell’Università di Manchester, che ha preso parte all’ultimo studio indiano, il cloruro in più potrebbe promuovere reazioni chimiche tra diversi inquinanti atmosferici. Ciò include l’aggiunta all’ozono a livello del suolo in tutta l’India. Si stima che già questo riduca le rese di alcune colture indiane dal 20% al 30%.

Una migliore gestione dei rifiuti deve essere una priorità, ma eliminare l’inquinamento da plastica richiede anche un ripensamento della produzione e dell’uso globale della plastica.

microplastica, microplastiche, plastica inquina


Gino Favola

Laureato in Scienze Politiche, da sempre sono stato appassionato dai temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità. Da sempre convinto che l'economia debba essere ricondotta sotto le leggi della società civile, mi sono interessato a letture come quelle di Tiziano Terzani, Simone Perotti, Michael Pollan. Mi occupo nello specifico della sezione " ecoreati" per dare uno strumento in più, una sentinella attiva nel territorio, che da voce a tutte le segnalazioni dei nostri lettori che condividono con noi la sensibilità per la difesa dell'ambiente e della natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente Bio è una risorsa informativa che affronta le tematiche relative a uno stile di vita sano e virtuoso in ogni senso.

Contattaci: [email protected]

Iscrizione Newsletter
Per favore inserisci un indirizzo email valido
Questo indirizzo è già in uso
The security code entered was incorrect
Grazie per esserti iscritto