Home Ambiente Moria di pesci a Cagliari

Moria di pesci a Cagliari

285
0
CONDIVIDI

Sicuramente un’immagine molto triste: centinaia di pesci morti nel canale di Mammaranca, a Molentargius,che collega Cagliari a Quartu Sant’Elena.

A rendersi conto del fenomeno, sono stati i tecnici del parco di Molentargius, che hanno ipotizzato, quale causa possibile del decesso in massa dei pesci, una carenza di ossigeno notturna, favorita dalle condizioni climatiche degli ultimi giorni.

Non è responsabile l’inquinamento secondo loro il motivo della morte dei moltissimi pesci lungo il canale, ma una mancanza di ossigeno dovuta alle forti precipitazioni dei giorni scorsi.Il vento e la marea, secondo gli esperti, avrebbero trasportato i pesci verso il canale, dove sono stati avvistati, mentre galleggiavano privi di vita.Fenomeni del genere si verificano sia nei canali artificiali che nei corsi d’acqua naturali;un episodio analogo si è verificato a Cesena, dove in mattinata un gruppo di residenti di Borello, vicino al fiume Savio, è stato indotto a controllare cosa stesse accadendo nel corso d’acqua, a causa di un odore nauseabondo proveniente da quella direzione.

Sul posto, dopo la scoperta delle centinaia di pesci morti, si sono recati gli esperti dell’Arpa accompagnati dalla polizia, per raccogliere alcuni campioni d’acqua, da analizzare per scoprire la causa dell’accaduto. Ora quello che ci aspettiamo è che sia in Sardegna che in Romagna vengano effettuate analisi dell’acqua e dei pesci per far si che venga tolto ogni dubbio e i cittadini possano essere tranquilli che sia solo un fenomeno naturale.

 

Gino Favola,

tratto da Sardegna Oggi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here