polveri sottili

Le polveri sottili prodotte dal fumo degli incendi sono più dannose dell’inquinamento rispetto ad altre fonti

Polveri sottili: i ricercatori della Scripps Institution of Oceanography della UC San Diego, esaminando 14 anni di dati sui ricoveri ospedalieri, concludono che le particelle fini nel fumo degli incendi possono essere molte volte più dannose per la salute respiratoria umana rispetto al particolato proveniente da altre fonti come i gas di scarico delle auto. Sebbene questa distinzione sia stata precedentemente identificata in esperimenti di laboratorio, il nuovo studio la conferma a livello di popolazione.

Questo nuovo lavoro di ricerca, incentrato sulla California meridionale, rivela i rischi di minuscole particelle sospese nell’aria con diametro fino a 2,5 micron, circa un ventesimo di quello di un capello umano . Queste particelle, chiamate PM2,5, sono il componente principale del fumo degli incendi e possono penetrare nel tratto respiratorio umano, entrare nel flusso sanguigno e danneggiare gli organi vitali.

Lo studio è stato pubblicato il 5 marzo sulla rivista Nature Communications dai ricercatori della Scripps Institution of Oceanography e della Herbert Wertheim School of Public Health and Human Longevity Science della UC San Diego. È stato finanziato dall’Ufficio del Presidente dell’Università della California, dalla National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA), dall’Alzheimer’s Disease Resource Center for Advancing Minority Aging Research presso l’UC San Diego e dall’Office of Environmental Health Hazard Assessment.

L’autrice corrispondente Rosana Aguilera ha affermato che la ricerca suggerisce che supporre che tutte le particelle di una certa dimensione siano ugualmente tossiche può essere inaccurato e che gli effetti degli incendi, anche a distanza, rappresentano una preoccupazione pressante per la salute umana.

gas di scarico, incendi, polveri sottili


Gino Favola

Laureato in Scienze Politiche, da sempre sono stato appassionato dai temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità. Da sempre convinto che l'economia debba essere ricondotta sotto le leggi della società civile, mi sono interessato a letture come quelle di Tiziano Terzani, Simone Perotti, Michael Pollan. Mi occupo nello specifico della sezione " ecoreati" per dare uno strumento in più, una sentinella attiva nel territorio, che da voce a tutte le segnalazioni dei nostri lettori che condividono con noi la sensibilità per la difesa dell'ambiente e della natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente Bio è una risorsa informativa che affronta le tematiche relative a uno stile di vita sano e virtuoso in ogni senso.

Contattaci: [email protected]

Iscrizione Newsletter
Per favore inserisci un indirizzo email valido
Questo indirizzo è già in uso
The security code entered was incorrect
Grazie per esserti iscritto