SUPER ECOBONUS 110%

Super Ecobonus 110%, una rivoluzionaria novità del Decreto Rilancio: ecco come funziona la cessione del credito d’imposta e a chi spetta

Tra le novità inserite nel testo del Decreto Rilancio, approvato dal Consiglio dei Ministri ma ancora in attesa di essere pubblicato in Gazzetta Ufficiale, è stata inserita, su richiesta del sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Riccardo Fraccaro, una misura che servirà a dare un nuovo sprint al settore edilizio: il Super Ecobonus 110%.

L’intervista rilasciata a Rinnovabili.it

In un intervista rilasciata da Riccardo Fraccaro a Rinnovabili.it, possiamo capire con quali presupposti politici si è deciso di ampliare la precedente misura, l’Ecobonus, e che relazione ha con il Covid-19. Fraccaro ha affermato di aver iniziato a lavorare a questa misura ben prima della pandemia, ad immaginarla, studiarla e scriverla, dicendo che il suo valore è indipendente dall’attuale situazione di crisi, oltre ad essere necessaria, a maggior ragione in questo periodo.

Già prima della pandemia, sottolinea Fraccaro, c’erano i cambiamenti climatici da affrontare e lui ha cercato d dare il suo piccolo contributo, iniziando a lavorarci per giungere ad uno strumento che potesse essere davvero utile a tutti.

Perché Fraccaro ha scelto di puntare sull’edilizia

Chiedendosi quale sia oggi il metodo migliore per affrontare la sfida ambientale e basandosi sul fatto che il Governo, da quando è nato, ha fatto immediatamente suoi i contenuti del New Green Deal, con la necessità di invertire molte conseguenze catastrofiche nei prossimi decenni, Fraccaro ha scelto di investire sull’edilizia poiché genera un beneficio economico per tutti. Riattivando il settore edilizio, prosegue nel corso dell’intervista, si ottengono immediatamente più posti di lavoro, interpretando un obiettivo basilare della sostenibilità ambientale: non occupare ancora suolo ma riqualificare il costruito.

La speranza è quella di riuscire a ristrutturare un condominio per portarlo ad essere passivo, ciò a produrre energia, invece che consumarla, ottenendo:

  • aziende che lavoro con relativi posti di lavoro
  • un incremento del valore dell’immobile
  • più confort per chi lo abita
  • cittadini economicamente avvantaggiati perché risparmiano sulle bollette
  • un condominio che inquina meno o addirittura per nulla

LEGGI ANCHE – La misura studiata in precedenza: il BONUS CASA

Chi può usufruire del Super Ecobonus 110% e per cosa si può richiedere

A poter usufruire del Super Ecobonus 110% sono:

  • condomini
  • istituti delle case popolari
  • abitazione unifamiliare al di fuori del complesso condominiale e dall’esercizio di attività d’impresa

Sono detraibili al 110% le spese effettuate dal 1 luglio 2020 al 31 dicembre 2021 e con apposita comunicazione ENEA. E’ necessario che gli interventi portino a un miglioramento di almeno 2 classi energetiche dell’edificio o, in alternativa, sarà sufficiente il conseguimento della classe energetica più alta (da dimostrare mediante l’attestato di prestazione energetica Ape, rilasciato da un tecnico abilitato nella forma della dichiarazione asseverata.

UN ESEMPIO DI AZIENDA CHE SI OCCUPA DI RISTRUTTURAZIONI CON POSSIBILITA’ DI DETRAZIONI FISCALI AL 110%

I lavori di ristrutturazione che hanno diritto al Super Ecobonus 110%

I lavori di ristrutturazione che hanno diritto al Super Ecobonus 110% , in base a quanto preisto dall’art 128 co1 del Decreto Rilancio sono:

  • interventi di isolamento termico dell’edificio che riguardano oltre il 25% dell’intonaco, per un massimo di 60 mila euro per ogni unità immobiliare
  • sostituzione nelle parti comuni degli edifici degli impianti di climatizzazione invernale esistenti, con impianti centralizzati per il riscaldamento, raffrescamento o la fornitura di acqua calda sanitaria a condensazione, con l’efficienza almeno pari alla classe A. La spesa minima è di 30 mila euro, moltiplicata per il numero delle unità immobiliari che compongono l’edificio
  • interventi nelle abitazioni unifamiliari per la sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti a pompa di calore di riscaldamento, raffrescamento o fornitura di acqua calda sanitaria. Anche in questo caso la soglia massima di spesa è di 30 mila euro
SUPER ECOBONUS 110%
Decreto Rilancio: in esso è inserito il Super Ecobonus 110% per rilanciare l’edilizia green, con più posti di lavoro e meno inquinamento.

Per la sostituzione di infissi, tende da sole con schermature solari, dei condizionatori si applica la detrazione Ecobonus al 50% o bonus ristrutturazione che può salire al 110% nel caso in cui tali interventi siano eseguiti congiuntamente ad almeno uno degli interventi maggiori, indicati sopra.

In base all’interpretazione data dall’Arca, la detrazione del 110% per i lavori menzionati sopra vale solo nel caso in cui gli interventi siano eseguiti da un condominio per tutte le abitazioni, siano prime che seconde case.

Mentre è escluda la detrazione al 110% per una seconda casa, nel caso di unità unifamiliare o nel caso di lavori minori, associati a interventi strutturali.

Sconto immediato in fattura

Con il Super Ecobonus 110% il contribuente può optare per un contributo sotto forma di sconto in fattura da parte del fornitore, che potrà recuperarlo sotto forma di credito d’imposta cedibile ad altri soggetti, comprese banche e intermediari finanziari, ovvero per trasformare un credito d’imposta o beneficiare della detrazione nella dichiarazione dei redditi.

decreto Rilancio, Riccardo Fraccaro, Super Ecobonus 110%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente Bio è una risorsa informativa che affronta le tematiche relative a uno stile di vita sano e virtuoso in ogni senso.

Contattaci: [email protected]

[ginger_reset_cookie class="uk-button uk-button-default uk-button-small" text="Reset Cookie" redirect_url="/"]
Iscrizione Newsletter
Per favore inserisci un indirizzo email valido
Questo indirizzo è già in uso
The security code entered was incorrect
Grazie per esserti iscritto