Home Ambiente Il Solar Roof di Tesla: a un passo dalla casa autosufficiente

Il Solar Roof di Tesla: a un passo dalla casa autosufficiente

6413
0
CONDIVIDI

Musk rivoluziona i tetti a energia solare. Economici, super efficienti ed esteticamente belli da vedere. Il Solar Roof spiana la strada alla casa autosufficiente dal punto di vista energetico.

Un notevole passo in avanti nel settore dell’energia sostenibile. Elon Musk presenta il suo nuovo progetto, il Solar Roof: tetti a energia solare di ultima generazione. Un design che unisce la raffinatezza estetica a una soluzione eco sostenibile. Con questo progetto la SolarCity, una delle aziende di Musk, vuole affermarsi come leader nel campo delle energie alternative. Potrebbe essere una svolta epocale. Anche perché il Solar Roof non ha un aspetto invasivo e, anzi, somiglia in tutto a un tetto comune. Non direste mai che dietro a quelle tegole si nasconde un sistema che rende la vostra casa autosufficiente per tutto il giorno.

Tegole hi-tech che “si fingono” tradizionali

Il Solar Roof progettato da Musk è stato montato sulle case del set di una nota serie televisiva prodotta da Universal Studio, Desperate Housewife. E nessuno si è mai accorto della differenza. Come è stato possibile? Le tegole sono realizzate grazie a una struttura in vetro dotata di speciali pellicole. Al di sotto di esse, troviamo la cella solare. Il sole riflette sulla tegola e viene catturata dalla cella solare nascosta dal vetro e dalla pellicola, convertendo la luce in elettricità.

La pellicola è stata pensata anche per far in modo che la tegola assuma un colore diverso se vista dalla strada. La tecnologia da cui sono partiti i progettisti è quella della pellicola realizzata per la privacy al computer. Viene applicata sullo schermo e impedisce a terze persone di vedere da lontano a cosa stai lavorando sul desktop. Per le tegole di Musk, tale tecnologia diventa un’arma nella battaglia verso l’autosufficienza energetica.

Solar Roof: materiali all’avanguardia, resistenti e a basso costo

Non è ancora noto il costo del Solar Roof. Musk promette la “migliore cella solare al prezzo più basso sul mercato”. Il CEO di Tesla si è concentrato molto anche nella descrizione dei materiali usati per il progetto. Ha dichiarato che per le tegole verrà usata una colorazione “idrografica” (in sostanza un processo di colorazione a base d’acqua) e che nella pellicola ci sono delle feritoie che permettono di riprodurre varie colorazioni. In questo modo, potranno adattarsi alle diverse esigenze estetiche delle case.

Auto elettrica e casa autosufficiente: un futuro possibile

Musk aspira a creare delle sinergie tra i prodotti delle sue aziende. Il Solar Roof è stato pensato per funzionare in modo integrato con il PowerWall, la batteria casalinga che nella versione 2016 è in grado di assicurare l’autosufficienza energetica a un bilocale, offrendo  14kWh di capienza e 7kWh di picco. La PowerWall è un prodotto di Tesla, l’azienda di Musk che produce auto elettriche. Anche sul veicolo Model3, il cui lancio è previsto entro la fine del 2017, sarà montato il rivoluzionario vetro usato nelle tegole.




Case autosufficienti e automobili elettriche, si traducono in una riduzione significativa dell’inquinamento atmosferico. Infatti, diventando meno dipendenti dall’energia elettrica e dalle auto a benzina, si riducono le emissioni di gas serra generate dalle centrali elettriche e dal traffico. A questo punto, la domanda di Musk è l’unica che ha un senso: “Perché nessuno ci ha pensato prima?”.

Photo: Dan Taylor/Heisenberg Media

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here