Home Green Economy Apple vuole portare sul mercato un nuovo alluminio ecologico

Apple vuole portare sul mercato un nuovo alluminio ecologico

6623
0
CONDIVIDI
Apple alluminio ecologico

Per oltre 130 anni, l’ alluminio è stato prodotto nella stessa maniera industriale con enorme rilascio di gas serra.

Tutto ciò potrebbe presto cambiare: Apple sta collaborando con Alcoa Corporation Rio Tinto per commercializzare una tecnologia che, secondo Apple , “elimina le emissioni dirette di gas serra dal processo di fusione tradizionale.”

Fast Company ha riferito che il gigante tecnologico sta investendo 10,1 milioni di dollari in questo tipo ricerca e sviluppo di un nuovo alluminio ecologico

Elysis: la joint venture a capo del progetto

Rio Tinto e Alcoa si uniscono per formare Elysis, una joint venture, con l’obiettivo di confezionare la tecnologia in vendita nel 2024. Non solo Apple scommette in grande sul progetto,anche i governi di Quebec e Canada stanno investendo circa $ 47 milioni. 
Elysis avrà sede a Montreal e impiegherà 100 persone per lavorare alla commercializzazione di ciò che Alcoa ha definito la prima tecnologia al mondo per la fusione dell’alluminio carbon free . Apple ha detto che offrirebbe supporto tecnico.

Alcoa ha dichiarato in Canada: “la tecnologia potrebbe eliminare l’equivalente di 6,5 milioni di tonnellate di emissioni di gas serra, se pienamente attuate presso fonderie di alluminio esistenti nel paese. Ciò rappresenta una somma all’incirca pari a quella di prendere circa 1,8 milioni di veicoli leggeri fuori strada. ”

Le scelte strategiche di Apple

Apple ha scelto otto materiali da utilizzare per cercare metodi di produzione più puliti e l’alluminio è tra questi. La società ha detto che nel 2015, tre dei loro ingegneri hanno iniziato una ricerca per un metodo migliorato di produzione di alluminio di massa, e lo hanno trovato ad Alcoa.

Il fondatore dell’azienda, Charles Hall, ha aperto la strada al vecchio metodo nel 1886, ma utilizza un materiale di carbonio che brucia durante tutto il processo, così i gas serra vengono rilasciati. Ma poi Alcoa ha sviluppato un nuovo processo che utilizza un materiale conduttivo avanzato piuttosto che carbonio.

Il nuovo modello di fusione dell’alluminio

Il processo di fusione rilascia ossigeno , non anidride carbonica. Rio Tinto porta la sua esperienza della fusione nello sviluppo della tecnologia alla joint venture, che lavorerà verso una produzione su larga scala.

Il CEO di Alcoa, Roy Harvey, ha dichiarato: “Questa scoperta è stata a lungo ricercata nel settore dell’alluminio e questo annuncio è il culmine del lavoro di molte risorse di Alcoa.Oggi, la nostra storia di innovazione continua mentre portiamo il vantaggio sostenibile dell’alluminio a un nuovo livello con la possibilità di migliorare l’ impronta di carbonio di una gamma di prodotti, dalle automobili all’elettronica di consumo “.

FONTE

FONTE

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here