fbpx
emissioni climatiche

Gli uomini creano più emissioni climatiche rispetto alle donne. La ricerca

Emissioni climatiche: Secondo un sondaggio condotto nel Regno Unito, gli  uomini che mangiano carne causano il 40% in più di emissioni climatiche rispetto alle donne  . Il sondaggio mostra anche che  il 25% delle le emissioni legate alla dieta provengono da cibi e bevande come caffè, alcool, torte e dolci.

Leggi anche—->Cambiamento climatico: in Europa estati sempre roventi e secche

Precedenti studi hanno dimostrato che il  consumo di carne nei paesi ricchi deve essere drasticamente ridotto  per far fronte alla  crisi climatica  , in gran parte dovuta al  metano  e alla  deforestazione associata al bestiame.

I prodotti animali sono responsabili della metà delle emissioni di gas serra

La produzione alimentare provoca oltre il 30%  delle emissioni globali di gas serra.

Lo studio, pubblicato sulla rivista  Plos One  , ha analizzato le emissioni relative a più di  3.200  alimenti specifici ed ha esaminato le diete di  212 britannici  , che hanno registrato l’assunzione di cibo e bevande in tre periodi di 24 ore.

I dati raccolti hanno mostrato che  i prodotti animali  sono responsabili di quasi la metà delle emissioni medie di gas  serra  nella dieta: il  31%  dalla carne e il  14%  dai latticini. Le bevande sono responsabili del  15%  delle emissioni e l’  8%  proviene da torte, biscotti e confetteria.

Le diete vegane e vegetariane sono più economiche

La ricerca ha scoperto che nei paesi occidentali le diete  vegane  e  vegetariane  sono circa un terzo più economiche delle diete normali e convenzionali.

I risultati hanno anche mostrato che  la  dieta  non vegetariana ha  creato un  59% di  emissioni in più rispetto alle diete  vegetariane .

Gli uomini emettono di più in percetuale di emissioni climatiche

La dieta degli uomini ha avuto il  41% in  più di emissioni, dovute principalmente al  consumo di più carne , ma anche a causa del  consumo di più bevande.

Leggi anche—>Cambiamenti climatici: ecco chi sono gli ipocriti del verde

Per gli scienziati,  cambiare la propria dieta  è la chiave per aiutare a  salvare il pianeta  :

“Scoprire come modificare la nostra dieta è un modo per farlo. Ci sono concetti generali come ridurre il consumo di carne, soprattutto rossa, ma il nostro lavoro dimostra anche che si possono ottenere grandi guadagni con piccoli accorgimenti come eliminare i dolci.

Gli uomini spendono più delle donne

Un altro studio recente ha rilevato che la spesa degli uomini in beni ha causato il  16% in più di emissioni  rispetto alle donne, principalmente a causa della maggiore spesa per benzina e diesel per le auto.

Diete più sostenibili riducono le emissioni

Lo studio che esamina i costi delle diverse diete è stato pubblicato su  The Lancet Planetary Health  e ha confrontato  sette diete sostenibili  con la dieta tipica di oggi in  150 paesi  , utilizzando i prezzi degli alimenti della Banca mondiale.

Nei paesi ad alto reddito, le  diete vegane  sono risultate le più convenienti, riducendo i costi alimentari tra il  21% e il 34%  rispetto alle diete medie, a seconda delle opzioni alimentari specifiche. Al   secondo posto le diete vegetariane , con una riduzione dei costi dal  27 al 31%  .

Una dieta flessibile, con basse quantità di carne e latticini, ha ridotto i costi del  14%  , ma  le diete pescatarie  , a base di pesce, hanno aumentato i costi del  2%  . Lo studio si è concentrato su cibi integrali e non includeva sostituti della carne altamente lavorati o mangiare nei ristoranti.

Questi sondaggi ci mostrano che le attuali diete medie nei paesi ricchi non sono in linea con  le linee guida nutrizionali  , con il  consumo di carne al di sopra dei livelli raccomandati  . Nuovi studi confermano che le  diete sane sono diete a basse emissioni

emissioni climatiche


Gino Favola

Laureato in Scienze Politiche, da sempre sono stato appassionato dai temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità. Da sempre convinto che l'economia debba essere ricondotta sotto le leggi della società civile, mi sono interessato a letture come quelle di Tiziano Terzani, Simone Perotti, Michael Pollan. Mi occupo nello specifico della sezione " ecoreati" per dare uno strumento in più, una sentinella attiva nel territorio, che da voce a tutte le segnalazioni dei nostri lettori che condividono con noi la sensibilità per la difesa dell'ambiente e della natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente Bio è una risorsa informativa che affronta le tematiche relative a uno stile di vita sano e virtuoso in ogni senso.

Contattaci: [email protected]

Iscrizione Newsletter