GIORNATA DELLA TERRA

Giornata della Terra 2020: il 22 aprile ricorre il suo 50°anniversario segnato dal Covid-19

Ogni anno, un giorno dopo l’equinozio di primavera, il 22 aprile, si celebra la Giornata della Terra, in inglese Earth Day, giunta quest’anno al suo 50°anniversario.

Parliamo della più grande manifestazione del pianeta, la cui storia è davvero interessante.

Si parte, infatti, dall’intuizione di John Mc Connell, un attivista per la pace, interessato anche all’ecologia, dell’idea che gli esseri umani abbiano l’obbligo di occuparsi della terra, condividendone le risorse in maniera equa.

La storia della Giornata della Terra

Nel 1969, nel corso della Conferenza Unesco a San Francisco, Mc Connell propose una giornata per celebrare la vita e la bellezza della terra, mettendo in guardia tutti gli uomini sulla necessità di preservare e rinnovare gli equilibri ecologici minacciati,dai quali dipende tutta la vita terrestre.

La proposta fu ben accolta e ad essa seguì il festeggiamento del Giorno della Terra della città di San Francisco, il 21 marzo 1970.

L’ufficializzazione della Giornata della Terra si ebbe, invece, un mese dopo, il 22 aprile 1970, costituita da Gaylord Nelson, seppur pensandola come manifestazione ecologista prettamente statunitense, mentre si deve a Denis Hayes l’impegno a renderla una manifestazione internazionale, che oggi coinvolge ben 193 Paesi.

Le iniziative virtuali pensati per questo 2020

Purtroppo quest’anno, causa Covid-19, non ci dimenticheremo mica della Terra, celebrandola virtualmente. Tante le iniziative virtuali in programma. Eccone alcune.

Il flash mob virtuale di Legambiente

Legambiente lancia un messaggio importante in occasione della 50esima Giornata della Terra :”Noi torneremo ad abbracciarci presto. Lei ha bisogno di noi. Anche ora. Il 22 aprile Abbracciamola”.

Per l’occasione, Legambiente lancia un flash mob virtuale, volto a tenere alta l’attenzione sulla cura e sul rispetto del pianeta, anche in questo momento difficile di convivenza con il Coronavirus.

Partecipare è semplice: è sufficiente abbracciare un mappamondo, una foto della Terra o anche un disegno, da preparare magari insieme ai bimbi, o realizzare una piccola scultura, dando largo alla creatività. Le foto vanno postate sui social il 22 aprile, aggiungendo gli hashtag #Abbracciamola e #EarthDay. Maggiori info sono presenti sul sito www.legambiente.it/abbracciamola/.

GIORNATA DELLA TERRA
Flash mob virtuale di Legambiente: abbracciamo la Terra tutti insieme il 22 aprile per ricordarci quanto sia preziosa la sua salvaguardia per la nostra vita.

Il Villaggio per la Terra

Il Villaggio per la Terra è un format ideato da Earth Day Italia, in collaborazione con il movimento dei Focolari di Roma, il Ministero dell’Università e della Ricerca e il Ministero dell’Ambiente per promuovere una sensibilità civile ed ambientale in occasione della Giornata della Terra.

Tutte le info sono disponibili sul sito www.vilaggioperlaterra.it.

La Maratona Multimediale

Dalle 8 alle 20, su Ray Play, 12 ore di contenuti live per un messaggio di speranza e amore per il Pianeta. A lanciarlo, insieme a tutti quelli che seguiranno da casa, saranno le voci e le immagini di artisti, cantanti, attori, scienziati, giornalisti, rappresentanti delle istituzioni e gente comune che si alterneranno, im diretta, con approfondimenti, testimonianze, performance artistiche e culturali.

Per info: www.onepeopleoneplanet.it. Gli hashtag per seguire la Maratona multimediale sui social: #onepeopleoneplanet ; #cosahoimparato; #iocitengo.

foresta pluviale ecuador
L’ Amazzonia e la foresta pluviale sono un habitat preziosissimo da tutelare dagli attacchi della speculazione industriale

La Giornata della Terra 2020 sarà dedicata a Papa Francesco

La Giornata della Terra 2020 sarà dedicata a Papa Francesco, nel quinto anniversario dalla Laudato si, Lettera Enciclica che sottolinea il potente rapporto che ognuno di noi ha con il nostro unico Pianeta.

E’ stato proprio il Papa a ricordarci quanto i cambiamenti climatici rischiano di diventare irreversibili e la qualità della vita sulla terra inaccettabile.

Quest’anno che la Terra è invasa dalla pandemia Coronavirus, vi è ancora un’occasione in più per riflettere sulla sua importanza, magari ricominciando proprio dalla crisi provocata dal virus per immaginare nuovi scenari e stili di vita sostenibili.

50°anniversario, covid-19, giornata della terra, iniziative virtuali, papa francesco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.