Home Energia Stella lux: l’auto a energia solare che invece di consumare, produce energia

Stella lux: l’auto a energia solare che invece di consumare, produce energia

9939
0

Un’auto che non consuma energia, ma la produce: si chiama Stella Lux ed è una familiare con quattro posti che si muove sfruttando unicamente il fotovoltaico.

Il progetto è stato sviluppato dal Solar Team Eindhoven, gruppo di studenti e ricercatori della Eindhoven University of Technology, e ha l’obiettivo lungimirante di creare l’auto del futuro, combinando un design aerodinamico con materiali ultra-leggeri come carbonio e alluminio, per dare maggiore autonomia e velocità al veicolo. Per muoversi, la macchina sfrutta 5,8 metri quadrati di pannelli solari e una batteria supplementare di emergenza (in caso di condizioni meteo avverse) di 15 kWh.

Stella Lux”, scrive il team di ricerca sul sito ufficiale del progetto, “può raggiungere una distanza di 1.000 km durante un giorno soleggiato in Olanda. Stella Lux è anche in grado di generare più energia di quante ne utilizzi per muoversi, rendendola un sistema a “energia-positiva”.

Il veicolo – che allora si chiamava solo Stella – aveva già fatto parlare di sé nel 2013, quando vinse il World Solar Challenge, gara automobilistica organizzata ogni due anni da Bridgestone in Australia. Il percorso di 3mila km è aperto esclusivamente ad auto che sfruttano energia solare per muoversi.


Da allora, il team ha migliorato significativamente le specifiche di Stella: secondo quanto riporta Wired, le rilevazioni precedenti mostravano un’autonomia di circa 780 km percorsi durante una giornata di sole; oggi i ricercatori sono riusciti a superare i mille chilometri. Rispetto al 2013, poi, il team si è impegnato a costruire un’auto che fosse più leggera, per incrementarne la velocità.

Stella Lux è già nella lista dei contendenti della prossima edizione del World Solar Challenge, che si terrà ancora in Australia, dal 18 al 25 ottobre di quest’anno: “Abbiamo deciso di migliorare ulteriormente la nostra quattro posti a energia solare con l’obiettivo di vincere la gara, ma non solo: vogliamo dimostrare, allo stesso tempo, che le auto familiari che producono energia rappresentano uno scenario possibile per il futuro e non solo un’utopia”.

Il prossimo obiettivo, infatti, sarà quello di portare l’auto solare ai consumatori: “Vogliamo mostrare Lux a quante più persone possibili, sperando in questo modo di ispirarle. Noi vediamo un futuro in cui è possibile guidare un’auto solare e dove tutte le auto producono energia invece di consumarne”.

Ecco perché dopo la gara australiana è già pronto un tour mondiale per pubblicizzare il veicolo. Le prime tappe saranno Olanda, Cina e Stati Uniti.

Puntare sul fotovoltaico non è solo una scelta sostenibile per l’ambiente: conviene anche dal punto di vista economico. Come abbiamo visto, infatti, quella solare sarà presto la fonte di energia più economica al mondo, oltre a diventare un volano importante della crescita economica e occupazionale in tutto il pianeta.

Loading...

(Foto: Solar Team Eindhoven)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.