Home Energia Stand by frigo e tv: quella ‘lucina’ che ci costa 72 euro...

Stand by frigo e tv: quella ‘lucina’ che ci costa 72 euro in più

2343
0
CONDIVIDI

Lo stand by dei nostri elettrodomestici di casa può costarci caro, in termini di spreco di energia, ma anche in bolletta: nel solo mese di agosto, si arriva a pagare 15 euro in più…

Sembra niente, eppure ci costa 72 euro l’anno (15 solo nel mese di agosto): è lo stand by dei nostri elettrodomestici quando non vengono utilizzati, un fatto molto comune nelle nostre case, soprattutto ad agosto, tempo di vacanze e partenze.

A far notare lo spreco di energia e denaro della modalità ‘inerte’ dei nostri frigo e delle nostre tv è un gruppo di esperti della Selectra, azienda che gestisce il portale Luce-Gas.it, che fornisce informazioni sulle bollette e i consumi energetici degli italiani.

Facendo un calcolo del consumo elettrico delle nostre case, hanno rilevato che lo stand by pesa significativamente sia sui nostri portafogli che sull’ambiente, disperdendo nell’ambiente anidride carbonica in maniera perfettamente inutile.

La rilevazione è stata effettuata secondo un metodo intuitivo.

Innanzitutto, gli esperti si sono soffermati sui consumi elettrici dei nostri principali elettrodomestici (di cui avevamo parlato anche qualche tempo fa). Tra di essi, il frigorifero si è rivelato essere il più energivoro:

  1. Frigorifero: 480 Wh al giorno
  2. Stereo: 197 Wh
  3. Computer e stampante: 175 Wh
  4. Router per connettersi a Internet: 108 Wh
  5. Tv e DVD:94Wh




Ogni giorno, hanno stimato i ricercatori facendo la somma di questi e altri consumi elettrici, una casa vuota consuma circa 46 Kwh. Moltiplicando il valore ottenuto per il costo medio dell’energia (0,315 euro per kilowattora), è stato possibile ottenere una stima del consumo annuale dello stand by dei nostri elettrodomestici: circa 320 kWh, pari a 72 euro di spesa totale.

Solo ad agosto, mese in cui le case sono più spesso vuote, il risparmio mensile in bolletta può arrivare a 14,6 euro. Non solo. Come abbiamo detto, ne va anche della salute del nostro ambiente. Secondo uno studio del Natural Resources Defence Council, ogni anno negli Stati Uniti vengono immesse nell’atmosfera 44 milioni di tonnellate di anidride carbonica a causa dello stand by, con una spesa inutile per le famiglie di 19 miliardi di dollari. In Italia, Luce-Gas.it ha calcolato che a causa della modalità inerte vengono emessi circa 400 Kg di CO2 ogni anno.

Sono dei consumi inutili che nella maggior parte dei casi possono essere evitati con semplici accorgimenti: staccare la spina di televisori, condizionatori, stereo. Occhio anche al router e ai caricabatterie dei cellulari, da tenere sempre scollegati dalla corrente, anche quando non sono in funzione. Può essere più complicato spegnere il frigorifero e il congelatore, a causa del cibo che contengono: con un calcolo attento delle scorte alimentari però, tutto si può fare!

(Foto)