L’Ombrellone fotovoltaico

Quale miglior modo di sfruttare il sole nel periodo estivo e proteggersi contemporaneamente? Ecco l’idea partita da un giovane marchigiano Marco Ballini, costruire un ombrellone solare fotovoltaico.

La realizzazione è stata possibile grazie a due aziende belghe, Extremis e Umbrosa, che sfruttando l’idea tutta italiana, hanno messo nel mercato due nuovi prodotti, Kosmos-l’ombrellone fotovoltaico– e Eclipse-il parasole fotovoltaico-. La tecnologia utilizzata per la realizzazione di questi prodotti è composta da un nuovo tipo di fotovoltaico, quello organico, che sarà il futuro della bioedilizia

Sia l’ombrellone che il parasole utilizzano un nuovo tipo di fotovoltaico, quello organico che sembra proprio il futuro in bioedilizia. Non viene utilizzato il silicio ma bensì dei pigmenti per catturare il sole e trasformarlo in energia elettrica.  La potenza prodotta dal modello con apertura maggiore arriva a una potenza di circa 60 Watt. Questo, unito alla capiente batteria inserita nel basamento dell’ombrellone o del parasole – da ben 4,6 Ampere – permette di usare l’invenzione di Ballini per ricaricare piccoli oggetti elettronici ma anche computer portatili. La batteria si carica completamente in 30-40 minuti di pieno sole estivo e poi, grazie a due prese USB da 5V o a una normalissima presa da 12V, puoi fare il pieno a un notebook moderno o a dieci iPhone con una sola carica.
Il costo di questo ombrellone è di circa 2500 euro, ma è utile sapere sarà presto disponibile una nuova versione fai da te, lo possiamo assemblare direttamente noi risparmiando non poco nel prezzo.
Agnese Tondelli

bioedilizia, eclipse, eco invenzioni, Fotovoltaico organico, kosmos, Marco Ballini, news fotovoltaico, ombrellone fotovoltaico, ombrellone solare


Gino Favola

Laureato in Scienze Politiche, da sempre sono stato appassionato dai temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità. Da sempre convinto che l'economia debba essere ricondotta sotto le leggi della società civile, mi sono interessato a letture come quelle di Tiziano Terzani, Simone Perotti, Michael Pollan. Mi occupo nello specifico della sezione " ecoreati" per dare uno strumento in più, una sentinella attiva nel territorio, che da voce a tutte le segnalazioni dei nostri lettori che condividono con noi la sensibilità per la difesa dell'ambiente e della natura.

Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente Bio è una risorsa informativa che affronta le tematiche relative a uno stile di vita sano e virtuoso in ogni senso.

Contattaci: [email protected]

Iscrizione Newsletter
Per favore inserisci un indirizzo email valido
Questo indirizzo è già in uso
The security code entered was incorrect
Grazie per esserti iscritto