Home Energia Geotermica: il Cile produrrà energia pulita con i suoi vulcani

Geotermica: il Cile produrrà energia pulita con i suoi vulcani

731
0
energia geotermica

Situato sulla costa dell’Oceano Pacifico, nell’emisfero meridionale, il Cile è una delle regioni con la più alta attività vulcanica del mondo

All’interno dei suoi confini si trova circa il 20% dei vulcani attivi del continente; e questo lo rende un punto di riferimento per la produzione di energia geotermica.

Che cos’è l’energia geotermica?

È un tipo di energia rinnovabile che utilizza il calore del sottosuolo per generare energia pulita ed estremamente efficiente. Le alte temperature (oltre 150 ºC) dell’interno della terra (al suo interno, il nucleo è una massa incandescente che irradia calore) sono utilizzate dalle pompe di calore geotermiche.

Nonostante le sue possibilità, è considerata la fonte di energia rinnovabile meno conosciuta. Nel caso del Cile, si stima che possa fornire più del 90% dell’attuale matrice energetica del paese.

Attualmente, questo tipo di energia è stato usato solo lì nel caso dei bagni termali; a livello macro, il paese dipende dall’importazione di petrolio e ottiene anche energia attraverso le centrali idroelettriche (rappresentano più della metà della produzione di energia elettrica).

La legge geotermica del 2000

All’inizio del 2000, è stata pubblicata in Cile la legge geotermica , che promuove l’esplorazione e lo sfruttamento delle risorse geotermiche. Finora, il progetto più avanzato è “Cerro Pabellón” , il primo impianto geotermico in Cile e in Sud America. che comprende un impianto di generazione da 50 MW in grado di fornire elettricità a 165.000 abitazioni. Il suo obiettivo è quello di produrre energia elettrica attraverso l’uso del calore immagazzinato all’interno della terra. 

Vantaggi e svantaggi

Tra i vantaggi di questo tipo di energia, è senza dubbio la continuità, per il fatto che fornisce energia elettrica in ogni momento e che presenta meno interruzioni rispetto ad altri. Inoltre, esclude l’utilizzo di risorse fossili e non genera gas a effetto serra.

Ma, all’interno degli svantaggi c’è chi sottolinea che questa tecnologia potrebbe generare incidenti o perdite che espellono idrogeno solforato, arsenico o altre sostanze inquinanti; e che per estrarre il calore, il terreno deve essere altamente modificato.

Obiettivi di produzione tra energia geotermica, eolico e solare

Il governo cileno ha fissato un obiettivo 2050 per ottenere il 90% di energia richiesta da fonti energetiche rinnovabili; il doppio della cifra attuale. Attualmente, la rete elettrica nazionale comprende anche parchi eolici e parchi solari. 




AL livello regionale, gli investimenti nelle energie rinnovabili sono aumentati più di 10 volte rispetto al 2004, secondo un rapporto 2016 dell’Agenzia per le energie rinnovabili (IRENA). Cile, Messico e Brasile sono tra i dieci mercati delle energie rinnovabili del mondo. La successione degli eventi meteorologici estremi come siccità o inondazioni sono tra alcuni dei principali ragioni di questi sviluppi, e la stessa energia geotermica può essere una leva per far partire lo sviluppo in paesi meno avanzati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.