Home Energia A Vancouver asfalto con plastica riciclata

A Vancouver asfalto con plastica riciclata

352
0
CONDIVIDI

Vancouver ha come obiettivo il diventare la città più sostenibile del mondo entro il 2020, ecco che ai suoi progetti unisce anche l’utilizzo di asfalto ecologico creato da rifiuti di plastica che la gente getta nei contenitori.

La società che sta sviluppando il progetto si chiama GreenMantra e ha sede a Toronto. Il processo permette di convertire al 100% la plastica che poi diventerà asfalto e sarà steso con il metodo convenzionale.

La miscela costituita da 20% asfalto riciclato e il composito generato con rifiuti di plastica,  la temperatura di applicazione sarà più bassa del solito, cioè 160 ° C, ottenendo la miscela a 121 ° C e riducendo le emissioni di composti organici volatili e anidride carbonica (CO2).

Quindi, come al solito, si ottiene anche i benefici ambientali, risparmi economici. Tra gli altri motivi, perché ci vuole gas del 20% ai materiali di calore.

Un altro vantaggio di questo tipo di materiale organico è che dura molto di più, si usura meno e comunque può essere riutilizzato, richiedendo comunque meno manutenzione.

Nella prossima primavera partirà il progetto definitivo e si potrà valutare l’uso effettivo in condizioni reali, e quindi tutta Vancouver potrebbe avere l’utilizzo di questo tipo di pavimentazione, che verrà anche prodotta localmente dai materiali di scarto della zona.