cala violina

Musica e sabbia: un fenomeno raro presente in alcune spiagge nel mondo, una delle quali Cala Violina in Toscana

Cala Violina è una delle poche spiagge al mondo, che presenta un fenomeno particolare: la sua sabbia emette un suono piacevole che ricorda il violino.

Quello delle sabbie musicali è un fenomeno naturale molto raro, pare si verifichi per la presenza di granuli a superficie non troppo scabrosa e ne troppo liscia, che insieme all’umidità forma una sorte di gel che ad ogni sfregatura emette un tipico stridio.

La sabbia musicale è composta principalmente da granuli di quarzo che producono il suono caratteristico quando sono in movimento e sfregati tra loro, per esempio se ci camminiamo sopra.

Pochissime sono le spiagge al mondo che hanno spiagge cantanti, in Italia Cala Violina, Babadejuka a Rio De Janeiro in Brasile, Eigg Islands in Inghilterra, Fort Dauphin in Madagascar e Gold Coast in Australia.

sabbia e musica spiaggia madagascar
Uno scorcio della spiaggia di Fort Dauphin in Madagascar

Cala Violina: una delle più belle spiagge d’Italia

La spiaggia di Cala Violina si trova all’interno della riserva naturale delle Bandite di Scarlino, che è situata tra Follonica e Punta Ala.

La spiaggia si affaccia davanti ad una fitta e rigogliosa macchia mediterranea. Le acque di questo piccolo paradiso sono limpidissime e scendono gradualmente, quindi il fondale è adatto anche ai bambini. La spiaggia non è attrezzata, non vi sono stabilimenti balneari, ma si trova comunque un piccolo chiosco nella parte sopra, dove c’è il bosco e  ci sono anche con panche e tavoli di legno per fare dei picnic all’ombra degli alberi.

cala violina monte
Uno scorcio di Cala Violina che guarda verso nord

Come arrivare

Tenete presente che è consigliabile arrivare alla mattina presto o a pomeriggio inoltrato, perchè il parcheggio per le auto e le moto è a numero chiuso ed è sempre molto affollato. Ma Cala Violina è una spiaggia che incanta e ne vale sempre la pena tutte le volte di rivederla. Probabilmente la mia affermazione è di parte perchè riusciamo ad andare in visita anche 3/4 volte l’anno ed essendo ben coperta anche in periodi non proprio estivi.

cala violina musica e sabbia

Per raggiungere la spiaggia ci sono due percorsi: dal lato del Puntone in bicicletta (piuttosto faticoso) percorrendo uno stupendo sentiero dopo essere entrati dalla sbarra di Portiglioni (subito dopo il porto di Scarlino); oppure in modo più agevole dal lato di Pian d’alma, dove percorrendo in auto o moto la strada provinciale 158, vi sarà sufficiente seguire la segnaletica. Dalla SP 158 vi immetterete su un sentiero sterrato che percorrerete per circa 1 km dopodiché troverete il parcheggio. Una volta parcheggiata la macchina, per accedere alla spiaggia bisogna percorrere un sentiero lungo 1,5 km immerso nella pineta, si impiegano dai 30 ai 45 min, sono raccomandabili scarpe comode.

LEGGI ANCHE:

Il nuovo trend che ci piace: Gite scolastiche con pulizia delle spiagge

Sai comportarti in spiaggia?

Pulisce la spiaggia ma viene multata perchè non residente

La posidonia utilizzata in bioedilizia

Cala Violina, Musica e sabbia, spiagge musciali


Gino Favola

Laureato in Scienze Politiche, da sempre sono stato appassionato dai temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità. Da sempre convinto che l'economia debba essere ricondotta sotto le leggi della società civile, mi sono interessato a letture come quelle di Tiziano Terzani, Simone Perotti, Michael Pollan. Mi occupo nello specifico della sezione " ecoreati" per dare uno strumento in più, una sentinella attiva nel territorio, che da voce a tutte le segnalazioni dei nostri lettori che condividono con noi la sensibilità per la difesa dell'ambiente e della natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente Bio è una risorsa informativa che affronta le tematiche relative a uno stile di vita sano e virtuoso in ogni senso.

Contattaci: [email protected]

Iscrizione Newsletter