Home Ambiente Cristiano Ronaldo ambasciatore per l’ambiente

Cristiano Ronaldo ambasciatore per l’ambiente

330
0
CONDIVIDI

Il calciatore portoghese Cristiano Ronaldo, famoso per la sua abilità con la palla, giocatore del Real Madrid e della Nazionale portoghese, ora vuole dare un impronta ben più importante nella tutela dell’ambiente. Un piccolo gesto, un piccolo granello di sabbia ma che è molto importante come esempio anche nel suo ambiente calcistico e e ci auguriamo possa essere seguito da molti suoi colleghi, visto che rappresentano un modello per molti giovani. Ronaldo ha piantato un albero come un gesto simbolico per la difesa delle mangrovie a Bali, la famosa isola dell’Indonesia.

Ronaldo è andato a Bali come ambasciatore per l’organizzazione Mangrove Forum Care. Le mangrovie stanno scomparendo, e questo rappresenta una un grave problema ambientale in quanto le stesse forniscono protezione naturale per le zone costiere. La stella portoghese sostiene che ha ritenuto doveroso impegnarsi in questa lotta quando ha visto gli effetti devastanti dello tsunami che ha colpito l’isola nel 2004.

La stella del Real Madrid ha partecipato alla cerimonia di apertura della campagna “Salva le mangrovie di Bali, salviamo il mondo”. All’evento era presente anche il presidente dell’Indonesia, Susilo Bambang Yudhoyono. I promotori della manifestazione hanno detto che Ronaldo è la persona giusta per essere ambasciatore per la difesa di mangrovie grazie al suo carisma e le sue attività come figura pubblica. E ‘importante sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza della protezione di queste foreste, non solo in Indonesia, ma in tutto il mondo.

L’ala portoghese è un ambasciatore della organizzazione ambientale dallo scorso marzo.

Egli ha dichiarato che si tratta di un privilegio il poter contribuire a questa causa, che viene minacciata anche dall’olio di palma e dall’industria del legno

L’Indonesia ha oltre 80 milioni di ettari di foresta. Ma la conservazione è minacciata principalmente dalla crescita delle grandi piantagioni di olio di palma e legname.

Per risparmiare mangrovie, quindi, la cosa principale è quello di fermare le attività di questo settore. Inoltre, non gettare rifiuti nelle mangrovie o nei fiumi della regione. E ‘anche essenziale per sostenere il turismo sostenibile che rispetti la natura.