Aria venduta in lattina

La Cina è lo stato più inquinato al mondo, la situazione diventa sempre più allarmante, camminare per le strade delle città è un pericolo costante per la salute. Nel 2011, nelle miniere di carbone cinesi sono morte 1973 persone; i fiumi del Paese sono sempre più inquinati, e fornaci a carbone e falde acquifere contaminate stanno creando interi villaggi affetti dal cancro.

C’è chi in una situazione così drammatica ci guadagna con la vendita di depuratori d’aria, di mascherine e quant’altro, non considerando che ben altre dovrebbero essere le soluzioni.

Altro business è nato poco tempo fa da un miliardario cinese. Abbiamo sempre ipotizzato che prima o poi ci venderanno anche l’aria che respiriamo e ora a Pechino è così.

Chen Guangbiao, miliardario cinese, ha deciso di vendere pura aria in lattina. Lui assicura che l’aria viene catturata in una zona priva di inquinamento nella provincia di Shaanxi.

Quello che ci fa scandalizzare è di fatto una provocazione, una forma di protesta, un voler ricordare che la protezione dell’ambiente è un dovere. L’urgenza che dobbiamo avere nel salvare il nostro ambiente e una provocazione rivolta a chi per primo, come governi e imprese pur di crescere e guadagnare a tutti i costi, sacrificano l’ambiente e la salute di tutti. Per promuovere questa iniziativa nella prima giornata le lattine erano gratis ora invece costano 5 yuan, un introito che verrà poi devoluto alle popolazioni più povere della Cina. 

Le lattine sono gialle e verdi con uno slogan impresso: ” Chen Guangbiao è un uomo buono”. Un modo per promuoversi anche indubbiamente, certo è che l’iniziativa, si spera possa portare a una sensibilizzazione generale.

 

aria in lattina, aria inquinata, Cina inquinata, inquinamento, pericoli inquinamento


Gino Favola

Laureato in Scienze Politiche, da sempre sono stato appassionato dai temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità. Da sempre convinto che l'economia debba essere ricondotta sotto le leggi della società civile, mi sono interessato a letture come quelle di Tiziano Terzani, Simone Perotti, Michael Pollan. Mi occupo nello specifico della sezione " ecoreati" per dare uno strumento in più, una sentinella attiva nel territorio, che da voce a tutte le segnalazioni dei nostri lettori che condividono con noi la sensibilità per la difesa dell'ambiente e della natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente Bio è una risorsa informativa che affronta le tematiche relative a uno stile di vita sano e virtuoso in ogni senso.

Contattaci: [email protected]

Iscrizione Newsletter

[newsletter_signup_form id=1]