acqua sulla luna

Acqua sulla Luna: storico annuncio della Nasa cambia la conoscenza del satellite terrestre

È stata trovata acqua sulla Luna. Sono questi i dati analizzati dagli scienziati che hanno portato all’individuazione delle molecole dell’acqua ( H, idrogeno e O, ossigeno).

L’annuncio è avvenuto alle 17 di questo pomeriggio sulla piattaforma streaming di Youtube.

Acqua sulla Luna: come è stata trovata?

L’annuncio di questa storica scoperta sulla Luna è stata effettuata grazie a SOFIA (Stratospheric Observatory for Infrared Astronomy).

Sofia è l’osservatorio aeromobile più grande del mondo, dotato di un telescopio a infrarossi del diametro di 2,5 metri montato su un Boeing747.

acqua sulla luna
Credit: conferenza stampa Nasa.

Un telescopio a infrarossi poiché l’acqua non è presente in forma liquida sulla Luna.

L’acqua è stata trovata sulla superficie della Luna illuminata dal sole. Questa scoperta indica che l’acqua può essere distribuita sulla superficie lunare e non si limitata a luoghi freddi e ombreggiati.

SOFIA ha rilevato molecole d’acqua (H2O) nel Clavius ​​Crater, uno dei più grandi crateri visibili dalla Terra, situato nell’emisfero meridionale della Luna. 

Precedenti osservazioni della superficie della Luna hanno rilevato una qualche forma di idrogeno, ma non sono state in grado di distinguere tra l’acqua e il suo parente chimico stretto, l’idrossile (OH). 

I dati provenienti da questa posizione rivelano acqua in concentrazioni comprese tra 100 e 412 parti per milione – più o meno equivalenti a una bottiglia d’acqua da 12 once – intrappolata in un metro cubo di terreno sparsi sulla superficie lunare. I risultati sono stati pubblicati nell’ultimo numero di Nature Astronomy.

Avevamo indicazioni che H2O – l’acqua familiare che conosciamo – potrebbe essere presente sul lato soleggiato della Luna“, ha detto Paul Hertz, direttore della Divisione Astrofisica della Direzione della Missione Scientifica presso la sede della NASA a Washington. 

Ora sappiamo che è lì. Questa scoperta sfida la nostra comprensione della superficie lunare e solleva interrogativi intriganti sulle risorse rilevanti per l’esplorazione dello spazio profondo “.

A titolo di confronto, il deserto del Sahara ha una quantità d’acqua 100 volte superiore a quella rilevata da SOFIA nel suolo lunare. Nonostante le piccole quantità, la scoperta solleva nuove domande su come viene creata l’acqua e su come persiste sulla dura superficie lunare priva di aria.

La scoperta porta la Nasa a migliorare i suoi sforzi nella comprensione del piccolo satellite terrestre che è la Luna. E a ipotizzare un possibile atterraggio entro il 2024 della prima donna sul satellite terrestre.

Leggi anche:

Nessuna “Luna di Sangue” a fine mese: è fake la notizia di un’eclissi di luna rossa prevista per il 27 Luglio

Perù: meteorite esplode in cielo

Grosso asteroide sfiora la Terra: ecco tutte le news

fonte

Acqua sulla luna, Allunaggio, Luna, nasa


valentina paolillo

Laureata in Scienze Biologiche, mi sono sempre interessata ai perché del mondo biologico. Nei miei articoli tratto soprattutto i cambiamenti climatici, ma non dimentico animali e fiori che sono la mia passione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.