Home Alimentazione Biologica Una guida per scoprire i cibi alcalini e acidificanti

Una guida per scoprire i cibi alcalini e acidificanti

13264
4
CONDIVIDI

Quali sono i cibi acidi cibi alcalini e gli alimenti neutri ?

Quando ingeriamo un determinato cibo, questo può dare una reazione acida e tende a sottrarre sali minerali all’organismo, mentre un alimento alcalino basico, è mineralizzante non sottrae sali minerali all’organismo. vediamo quali sono questi alimenti. 

I cibi che ingeriamo possono dare reazione acida, alcalina o neutra, il pH va da 0 molto acido a 14,14 molto alcalino, l’acqua pura che è neutra ha un pH 7,07, la frutta ha in genere un pH acido, l’ambiente dello stomaco è acido da 1, a 1,6 molto acido.

L’alcalinità favorisce la proliferazione batterica, mentre l’acidità la contrasta.Quando ingeriamo un determinato cibo, questo può dare una reazione acida e quindi tende a sottrarre sali minerali all’organismo, mentre un alimento alcalino basico, è mineralizzante non sottrae sali minerali all’organismo e bilancia o neutralizza gli effetti degli acidi.
Quando il sangue è in salute è basico-alcalino, un’alimentazione naturale tende al cibo mineralizzante e cerca di ridurre il cibo adicificante.
Sarebbe bene equilibrare nella alimentazione l’ingestione di cibi sia acidi che alcalinizzanti.

I cibi acidificanti e gli acidi contenuti negli alimenti.

I cibi che danno reazione ACIDA sono i fagioli, la carne, il pesce, il formaggio, i cereali ed alcune noci, gli alimenti raffinati e industriali, zucchero bianco, arachidi, uova, salmone fresco, ostriche, crackers integrali, noci, pane e farina integrale, formaggi, ricotta, pane bianco, riso cotto, pasta cotta, frutta secca, tè caffè, cioccolato.

Gli alimenti acidi che contengono l’acido citrico sono il limone ed il ribes nero, l’acido malico è contenuto nella prugna, nel ribes, nella cotogna e nella mela, altri tipi di acido sono il tartarico, l’ossalico, il succinico, il fumarico, l’acetico, l’amilico.

La frutta e le verdure contengono questi acidi che se non sono in eccesso sono benefici per la salute e mineralizzanti, attivano la ventilazione polmonare, alcuni alcalinizzano il sangue.
Sono dannosi per l’organismo l’acido urico e le purine presenti nelle carni, l’acido lattico e cadaverico delle carni, l’acido butirrico dei grassi animali. Per chi soffre di calcoli renali è bene evitare i cibi che contengono acido ossalico che troviamo negli spinaci, nelle bietole, nel cacao, nella barbabietola rossa nella cioccolata ed in alcuni ortaggi.

Acido benzoico e reumatismi.

Per chi soffre di gotta e di reumatismi sarebbe bene evitare il consumo di prugne che contengono acido benzoico In più l’acido tannico ad alte dosi è dannoso per il nostro organismo, contenuto nel caffè, nella frutta non matura, nel vino rosso e nel tè, un suo eccesso provoca denutrizione proteica ed il cancro.

Per contrastare un eccesso di acidità che provoca demineralizzazione è bene assumere carote, cavolo, sedano, frumento germogliato, insalate crude, l’acqua delle verdure bollite, succhi di arancia, e frutta come ananas, ciliegia, fragola, mela, uva.

Gli alimenti alcalinizzanti – cibi alcalini

Danno una reazione ALCALINA la frutta, la verdura, i legumi, il latte, le mandorle, uva secca, fagioli secchi, datteri, bieta, carote, sedano, melone, albicocche, Ananas fresco, pompelmo, arancia, cavolo, banana, pomodori, limoni, pesca, mela, pera, zucca, miglio, tisane a base di erbe, yogurt, germogli, uva, crema di latte.

Gli alimenti neutri

Sono NEUTRI lo zucchero (non raffinato) ed il latte (varia dal tipo e dal processo di conservazione adottato), miele, olio, burro.


tabella_acido_basico_completa
L’ eccesso di cibi acidi

Sarebbe bene nella alimentazione naturale dare la preferenza ai cibi alcalini. Ma senza scartare i cibi acidi, dei quali abbiamo comunque bisogno.
 Un eccesso di cibi acidi sottrae minerali al nostro organismo, a lungo andare le ossa perdono la loro consistenza, i denti si cariano, il sangue diventa anemico, la pelle si rovina e si spacca, si possono formare i calcoli ai reni o alla cistifellea, debolezza generale, senso di freddo, infezioni, disturbi digestivi, alle vie respiratorie, alla pelle, unghie macchiate di bianco che sono indice di demineralizzazione, un’alimentazione troppo acida può provocare acetone, o deviazione della colonna vertebrale nei bambini, è bene quindi evitare anche certe bevande acide, come la coca-cola, e tenere in considerazione che un eccesso di cibo acidifica. Non esiste un rapporto diretto tra un alimento dal sapore acido e la sua reazione nell’organismo Alle volte il succo del limone fresco può essere un buon antiacido dello stomaco.

Autore:: Dr. Angela Tabarrini

http://www.naturopataonline.org/articoli/31-cosa-mangiamo/995-quali-sono-i-cibi-acidi-cibi-alcalini-e-gli-alimenti-neutri/1.html

Fonte”https://www.facebook.com/pages/EcoResistenza/203737476337348?ref=stream”

 

4 COMMENTI

  1. In effetti all’inizio si parla dei fagioli come acidificanti e poi li si rinominano come cibo alcalinizzante. Quale delle due???

    • Ciao Marina, sotto all’articolo trovi una tabella che spiega quali legumi e in particolari quali tipi di fagioli sono alcalini e quali acidi. Sono proprio divisi per tipologia.Ecco perchè in entrambe è scritto fagioli in genere, ma poi sotto viene spiegato quali.

  2. Ciao….io vorrei fare una critica: perchè presi 100 siti diversi che parlano di corretta alimentazione, tutti i siti sono in contraddizione tra loro??…per esempio non esiste una, dico una, tabella sugli alimenti alcalinizzanti che sia in accordo con un’altra!!!..tutto questo provoca profondo disorientamento, e alla fine anche una persona con le migliori intenzioni si domanda: ma chi ha ragione?? sono tutti in disaccordo gli uni con gli altri!!! non esiste alimento umano che non sia esente da critiche in qualche sito più o meno attendibile!! io ho trovato, per dirne una, anche un sito dove si diceva: state attenti alla frutta (?????!!!!!) max 25 grammi di fruttosio al gg!!
    Quello che penso è che ormai in fatto di alimentazione internet è diventato un bordello, tutti hanno la verità e tutti si sbagliano!
    Alla fine sto sempre più pensando: mangio il cazzo che mi pare….poco di tutto senza esagerare, facendo attività fisica, controllando il peso ed evitando quelle che sono le evidenti porcherie alimentari!!!…altrimenti seguendo questa o quell’altra dieta, questo o quell’altro sito, questo “esperto” o quell’altro, si arriva comunque per tutti all’assolutà verità e contemporaneamente all’assuluto errore!!!……al diavolo!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here