Home Alimentazione Biologica Tempura di cavolfiori in pastella di ceci

Tempura di cavolfiori in pastella di ceci

2362
0
CONDIVIDI

La tempura è uno dei piatti giapponesi più conosciuti e consiste in verdure e pesce, avvolti in una croccante pastella.

Pensate che in realtà questo piatto potrebbe avere origini europee, pare infatti sia stato introdotto in Giappone dai gesuiti portoghesi (il termine tempura deriva infatti da Quattro Tempora, periodi di penitenza in cui si potevano mangiare solo pesce e verdura).

Vi vogliamo proporre questa ricetta, con sole verdure e pastella di ceci.

Ingredienti:

  • Olio di semi vari per friggere
  • Acqua 
  • Sale e pepe qb
  • Olio evo
  • Cavolfiori piccoli
  • 1 tazza di farina di ceci

Lavate i cavolfiori e lessateli in acqua salata. Appena saranno pronti scolarli e lasciarli asciugare dell’acqua in eccesso. Preparate la pastella con la farina di ceci e acqua, fino ad ottenere un composto cremoso ma un pò più liquido. Salate la pastella e lasciatela riposare una ventina di minuti in frigo. Nel frattempo staccate le cime del cavolfiore in modo da formare dei piccoli bocconcini, quasi della stessa misura gli uni dagli altri. Preparate l’olio per la frittura, quando sarà ben caldo immergete le cime, un pò alla volta, che avrete prima fatto passare abbondantemente nella pastella di ceci. Farle dorare nell’olio e scolarle su un piatto con della carta da pane che assorbe l’olio in eccesso. Lasciate intiepidire e potete decorare il piatto con prezzemolo e limone. Le cime di cavolfiore possono essere un’idea, ma potete usare anche altri ingredienti come i peperoni, le zucchine, le melanzane. Quello che la vostra fantasia e il vostro gusto vi suggerisce.