Home Alimentazione Biologica Sugar face: i segni sul viso che stai mangiando troppo zucchero

Sugar face: i segni sul viso che stai mangiando troppo zucchero

21315
0
CONDIVIDI
Acne in women

Sugar face: quando la faccia mostra chiari segnali che si sta consumando troppo zucchero. Ecco come accorgersene.

I segnali di un consumo eccessivo di zucchero non sono legati solamente alla comparsa della carie, all’aumento di peso o alla comparsa di problemi di salute: anche il nostro viso si trasforma, assumendo una forma che, in inglese, viene definita “sugar face“, faccia di zucchero.

La sugar face è caratterizzata da alcuni tratti distintivi: linee e rughe sulla fronte, borse sotto gli occhi, pelle del viso spenta, brufoletti sul volto, pelle più sottile e dalla tonalità bianco/grigia, sopracciglia sottili.

Il viso sembra invecchiato, ma perché?

La ragione è che si crea uno squilibrio batterico a livello intestinale. L’apparato digerente, del resto, è collegato a tutto il corpo e ciò che succede al suo interno si riflette sulla salute generale.

Picchi di insulina inoltre possono mettere pressione le ghiandole surrenali che influenzano la crescita delle sopracciglia, ecco perché possiamo notare un loro assottigliamento o indebolimento se consumiamo troppo zucchero.

Spiega la dermatologa Tamara Griffiths: “I cibi ricchi di zucchero hanno un alto indice glicemico, che produce un notevole carico di zuccheri nel corpo e forti fluttuazioni dell’insulina. Nel tempo tutto ciò può portare allo sviluppo di resistenza all’insulina e diabete, che possono accelerare il processo di invecchiamento”.

Lo zucchero inoltre distrugge il collagene, facendo perdere freschezza e tonicità alla pelle. E continua: ”L’ingestione di cibi zuccherati agisce direttamente sull’invecchiamento della pelle, danneggiando le molecole che si producono quando gli zuccheri si combinano con proteine e grassi, in un processo noto come glicazione, e si legano al collagene e altri componenti della pelle”.



Non solo: questo ingrediente è un agente disidratante, aumenta la produzione di sebo nella pelle che appare più unta e piena di imperfezioni.

Gli effetti però non riguardano solamente il lato visibile del nostro corpo. Il crollo di glicemia, che segue ai picchi causati dall’assunzione di zucchero, favorisce la comparsa di sintomi come irritabilità, repentini cambi d’umore, spossatezza, confusione mentale.

Alimenti ricchi di zucchero e carboidrati possono interferiscono inoltre col funzionamento dei neurotrasmettitori che ci aiutano a stabilizzare il nostro umore.

Esistono diversi metodi per diminuire la dose giornaliera di zucchero ed evitare i sintomi tipici della sugar face. Evitare alimenti trasformati e merendine è una possibile soluzione, ma si può anche scegliere una delle numerose alternative più sane, messe a disposizione dalla natura.

Piccola curiosità in più. Oltre alla sugar face, c’è anche la gluten face, determinata da un eccessivo consumo di glutine o comunque da una sua intolleranza.

Le caratteristiche della gluten face sono: guance rosse, occhi gonfi, macchie di pigmentazione o macchie scure intorno a mento.

Perché? Perché un eccesso di glutine nel nostro organismo può portare a delle reazioni infiammatorie che determinano appunto una pelle gonfia e arrossata e brufoli attorno al mento.

(Foto)