Strudel alle bacche di Goji

Il Goji è considerato  un potente integratore naturale che rafforza il nostro sistema immunitario, viene considerate in tutto il mondo fra le fonti di cibo più ricche di antiossidanti esistente sulla Terra. Abbiamo avuto modo di affrontare l’argomento in un precedente articolo consultabile qui.

Manuela Papaleo ha provato con grande successo a realizzare uno strudel con questo fantastico ingrediente, vediamo di seguire la sua ricetta:

150 farina di khorosan

mezzo bicchiere di olio di vegetale

un pizzico di sale

6 cucchiai di zucchero di canna grezzo

2 cucchiai colmi di bacche di goji

1 grossa mela

2 cucchiaini di cannella in polvere

Per prima cosa si devono lavare rapidamente le bacche e metterle a bagno in un bicchiere colmo d’acqua che vi servirà dopo per l’impasto, infatti se si mettono a bagno le proprietà si disperdono nell’acqua per tale motivo utilizziamo la stessa nell’impasto.

strudel bacche1strudel bacche2strudel bacche3strudel bacche4Mettere in una ciotola di vetro capiente la farina, l’acqua delle bacche, 2 cucchiai di zucchero, l’olio, un pizzico di sale e impastare velocemente, dovrà risultare un impasto liscio ed elastico. Preriscaldate il forno a 200°.Tagliare la mela a tocchetti e mettere lo zucchero restante, tenendone da parte un pochino, e le bacche, amalgamare il tutto con la cannella e lasciare riposare per 5 minuti.

Stendere l’impasto e versare sopra le mele condite e chiudere a fagottino e metterli in una pirofila con carta da forno bagnata e strizzata passate sopra lo zucchero rimasto. Passate lo strudel nel forno preriscaldato per 15 minuti, finché non risulterà dorato.

Buon appetito

 

bacche di goji, proprietà bacche di goji, strudel bacche goji, strudel di mele


Gino Favola

Laureato in Scienze Politiche, da sempre sono stato appassionato dai temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità. Da sempre convinto che l'economia debba essere ricondotta sotto le leggi della società civile, mi sono interessato a letture come quelle di Tiziano Terzani, Simone Perotti, Michael Pollan. Mi occupo nello specifico della sezione " ecoreati" per dare uno strumento in più, una sentinella attiva nel territorio, che da voce a tutte le segnalazioni dei nostri lettori che condividono con noi la sensibilità per la difesa dell'ambiente e della natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente Bio è una risorsa informativa che affronta le tematiche relative a uno stile di vita sano e virtuoso in ogni senso.

Contattaci: [email protected]

Iscrizione Newsletter