Home Alimentazione Biologica Ringiovanite la pelle del viso eliminando 4 alimenti cattivi

Ringiovanite la pelle del viso eliminando 4 alimenti cattivi

20917
0
CONDIVIDI
I 4 alimenti che danneggiano la pelle del viso

Vino, latticini, glutine, troppi zuccheri segnano la pelle del viso senza scampo, realizzando una vera e propria mappa facciale. Ecco cosa fare per rendere la pelle del viso di nuovo giovane e tonica.

La pelle del viso rivela molto più di quanto possiate immaginare. La dottoressa Nigma Talib è in grado di capire quali sono le vostre scelte alimentari semplicemente dando una rapida occhiata al vostro volto. Pelle secca, guance gonfie, brufoli, rughe sono il risultato di cattive abitudini alimentari.

Se avete problemi a digerire i latticini, o il glutine, o fate un uso eccessivo di alcol, la pelle del viso lo mostra in modo inequivocabile.

Invertite i segni del tempo della pelle del viso

Dermatologa specializzata in naturopatia e autrice del libro “Inverti i segni del tempo”, la dottoressa Talib ha teorizzato la Digest-Ageing, secondo cui l’assunzione di alcuni alimenti influenzi direttamente l’invecchiamento della pelle. La dottoressa conferma quindi che “siamo ciò che mangiamo”, ovvero che le abitudini alimentari influenzano il nostro aspetto esteriore.

Nel suo libro, la dottoressa ha individuato gli alimenti “accusati” di attentare alla giovinezza della pelle del viso. Provocano infatti brufoli, rossori, rughe, gonfiori, segni indesiderati, colorito spento. Sono quattro: vino, glutine, latticini e zuccheri. Secondo la dottoressa, ogni persona mostra in volto la combinazione di tutti e quattro i segni causati da questi alimenti. Vediamoli uno per volta.

La pelle del viso rivela la faccia da vino

La faccia da vino mostra dei segni inconfondibili: linee vicino a naso e labbra, naso arrossato e pelle secca e disidratata. Senza dimenticare le rughe d’espressione più accentuate, arrossamento degli occhi e palpebre cadenti. Assumere quantità consistenti di vino rende infatti la pelle del viso poco elastica, rendendola spenta e opaca.

Come risolvere il problema. La dottoressa suggerisce di evitare alcool per venti giorni e affidarsi alla regola del 80/20. Consiste nell’evitare il vino per l’80% del tempo e concedersi dei fugaci momenti per il restante 20%. Inoltre, date preferenza a etichette realizzate con una percentuale di zuccheri inferiore come il Sauvignon bianco, il Pinot grigio, il Merlot o il Pinot neri.

La faccia da glutine e l’acne

Tutti conosciamo la celiachia e i problemi che causa a chi ne soffre. Il corpo dà una risposta infiammatoria a una proteina presente nel grano, orzo e segale, tale da costringere molte persone a un regime alimentare completamente privo di glutine. Ma anche chi non soffre di celiachia, può subire gli effetti negativi del glutine. Causerebbe infatti delle macchie sulla pelle del viso, gonfiori e acne, soprattutto nella zona del mento.

Come risolvere il problema. Ridurre l’assunzione di glutine e bere acqua a sufficienza.

La pelle del viso e la faccia da lattosio

Come la celiachia, l’intolleranza al lattosio è molto diffusa. I sintomi principali della faccia da lattosio sono: mento gonfio, palpebre gonfie, cerchi scuri sotto gli occhi e piccole macchie bianche. Con l’età, si perdono gli enzimi che permettono di digerire il lattosio in modo efficace. Ciò spinge il sistema immunitario a rilasciare delle sostanze chimiche che sottopongono l’organismi a stati infiammatori, provocando arrossamenti e gonfiori.

Come risolvere il problema. Evitate i latticini per almeno tre settimane, se vi rendete conto di mal tollerarli. Ve ne accorgerete subito, perché una volta eliminati, la digestione, la pelle e i vostri livelli di energia ne trarranno subito giovamento. Favorite l’assunzione di latte e derivati di origini vegetali. Ma anche cibi ricchi di Vitamina A ed E, come carota, noci e verdure a foglia verde.

Faccia da zuccheri, pallida e sensibile

Secondo la naturopata, una dieta eccessivamente ricca di zuccheri ha effetti diretti sul colorito della pelle del viso, che risulta spenta, assottigliata e cadente, priva di elasticità e ricca di macchie e rughe.




Come risolvere il problema. Eliminate il più possibile i zuccheri aggiunti dalla vostra dieta. Preferite dolcificanti naturali, come il miele, e in quantità equilibrate. Potrebbe sembrare una scelta difficile da attuare, ma in breve tempo la pelle del viso vi ringrazierà.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here