Home Alimentazione Biologica Ricette per primi piatti vegetariani golosi

Ricette per primi piatti vegetariani golosi

2027
0
CONDIVIDI

La cucina vegetariana e vegana si è arricchita di tantissime ricette nuove ed originali, piatti sfiziosi, semplici e veloci da realizzare.  Cosa anche da non sottovalutare è rappresentata dal fatto che con la cucina vegana si risparmia notevolmente, acquistando prodotti comunque di prima scelta e biologici.

Oggi vi presenteremo alcune ricette per dei gustosi primi piatti. Spesso capita che il tempo a disposizione per noi sia veramente poco, ecco alcune idee che possono fare al caso nostro al 100% vegetale, cliccando qui, oppure se avete voglia e tempo di realizzare qualche ricettina  più impegnativa ecco alcuni consigli qui di seguito.

Uno dei sughi maggiormente utilizzati nelle ricette è il ragù di soia, lo potete realizzare secondo questa ricetta oppure vi consigliamo questo prodotto, decisamente gustoso e totalmente vegetariano.

Ravioli di patate e zucchine per 4 porzioni

Impasto:

  • 200 gr di farina 0 biologica
  • acqua q.b.

Ripieno

  • 2 patate rosse
  • 2 zucchine
  • curcuma
  • sale marino integrale, olio evo qb

Prima di preparare l’impasto procediamo a fare il ripieno. In una padella mettere un pò d’olio evo e aggiungere le patate, pelate e tagliate a tocchetti, aggiungendo anche un pò d’acqua. Controllate la cottura quando saranno quasi pronte aggiungete le cipolle sempre tagliate a tocchetti, un pò di curcuma, salate e pepate a piacere. A piacimento potreste anche creare un soffritto prima con della cipolla e poi aggiungere le patate e le zucchine, ma ho voluto mantenere la variante più delicata per esaltare poi anche il sugo che andrà a condire il piatto. Mentre si cucinano le zucchine e patate procede a fare l’impasto.

SONY DSC

Per l’impasto mescolare su una spianatoia la farina e l’acqua, regolatevi con l’acqua, l’impasto non deve risultare troppo morbido, diamogli una consistenza che sia facile da stendere con il mattarello. Una volta pronta tiriamo la pasta in una sfoglia sottile, proviamo a farlo con il mattarello ma se dovessimo avere la macchina ci faciliterà e renderà più veloce il tutto. Posizioniamo la sfoglia sottile su un piano e tagliamo con l’apposito attrezzo per fare i ravioli (in alternativa possiamo usare i classico coltello e richiudere poi i lembi con una forchetta), mettiamo un pò di ripieno che nel frattempo si sarà raffreddato e chiudiamo i lembi. Infariniamoli leggermente in modo tale che si mantengano più asciutti e non si attacchino sul piano, continuiamo così finchè non sara terminato tutto l’impasto.

Una volta pronti tutti i ravioli cuciniamoli in abbondante acqua salata e serviamoli nel piatto conditi con questo invitante sugo che esalterà tutti i sapori dei nostri ravioli, vediamo insieme qui, da consigliare vivamente. Questo tipo di condimento è adatto ad una cucina vegetariana, ma potete farcire come la vostra fantasia più vi consiglia.

Pasta fresca di kamut senza uova fatta in casa

Ingredienti per 5 persone:

500 g farina di kamut
250-300 ml acqua
sale un cucchiaio

Versate a fontana la farina su una spianatoia, il sale e aggiungete mescolando con le mani l’acqua, un pò alla volta finchè non vi risulterà un impasto elastico e malleabile. Formate un pannetto e lasciate riposare il tutto per una buona mezz’ora. Procedete in seguito a stendere la pasta, sulla spianatoia infarinata, usando l’apposita macchina e potete fare delle fettuccine, pappardelle, il tipo di pasta che più vi piace. Potete cucinarla poi in abbondante acqua salata per 1-2 minuti e servitela o con del classico pomodoro fresco con basilico, oppure con dell’ottimo ragù di soia

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here