Home Alimentazione Biologica Nasce a Roma il primo uovo di Pasqua crudo, vegano e biologico

Nasce a Roma il primo uovo di Pasqua crudo, vegano e biologico

508
0
CONDIVIDI

Nasce il primo uovo di Pasqua raw, vegano e biologico. È prodotto a Roma.

Raw, vegan e biologico, tutto in un unico uovo di Pasqua. Senza lattosio e glutine, questo uovo di Pasqua è stato realizzato utilizzando cioccolato crudo proveniente dall’Ecuador.

Un modo per realizzare un prodotto gustoso, cruelty-free e soprattutto salutare. Sì, perché sembra che il cioccolato crudo contenga ben cinque volte più proprietà nutritive del cioccolato tradizionale.

Gli ingredienti e la lavorazione garantiscono in tavola oltre 800 micronutrienti e valori di anti-ossidanti 5 volte superiori al cacao tostato.

Ma come è realizzato l’uovo di Pasqua raw e vegan?

Le fave di cacao vengono inizialmente raccolte, per poi essere lasciate fermentare e successivamente essiccare nel modo più naturale possibile. Questo processo consente di mantenere inalterate tutte le sostanze nutritive e le proprietà presenti al loto interno.

L’essiccazione (che avviene al di sotto dei 42 gradi) è la soluzione che si sostituisce alla tostatura, che con le sue alte temperature (oltre 170 gradi) distrugge gran parte del gusto e delle proprietà benefiche delle fave di cacao.




Per addolcire il sapore dell’uovo di Pasqua vegan viene adoperato zucchero di cocco non raffinato e senza conservanti, ricco di vitamine e sali minerali oltre che di inulina, una fibra naturalmente presente che rallenta l’assorbimento del saccarosio e attribuisce a questo prodotto un indice glicemico basso.

Abbiamo già visto quali benefici il raw food possa avere sull’organismo. Esistono tantissime ricette che possono aiutarci a cambiare radicalmente le nostre abitudini alimentari, godendo appieno di tutte le qualità insite nei cibi che la natura ci dona.

Una soluzione che, ora, si estende anche a un alimento così tradizionale e goloso come è l’uovo di Pasqua.

Il primo uovo di Pasqua raw vegan e biologico del mondo è stato realizzato a Roma, da una pasticceria cioccolateria e gelateria crudista fondata nel 2014. Segno che i tempi stanno cambiando, ma anche i gusti e l’attenzione al cibo del popolo italiano.

Nel raw food, I prodotti sono lavorati a meno di 42 gradi in modo che gli alimenti conservino intatte tutte le loro proprietà organolettiche. Perché 42°C? Perché è generalmente considerata la temperatura massima della vita sulla Terra. Oltre c’è il deserto.

(Foto)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here