Home Mondo Veg Cibo vegano ai bambini: la proposta di legge per vietarlo

Cibo vegano ai bambini: la proposta di legge per vietarlo

14954
0
CONDIVIDI
Cibo vegano ai bambini? Si rischia il carcere: la proposta choc

Proposta choc contro il cibo vegano. Elvira Savino di Forza Italia scrive una proposta di legge per denunciare con pene carcerarie chi somministra una dieta vegana ai minori. Proteste dal mondo dei vegani.

Un anno di carcere a chi offre cibo vegano ai bambini (al di sotto dei tre anni). La proposta choc è della deputata Elvira Savino di Forza Italia. Secondo la parlamentare, “chi impone o adotta nei confronti di un minore di 16 anni, una dieta alimentare priva di elementi essenziali per la crescita sana ed equilibrata del minore stesso” va perseguito penalmente.

Si sollevano le proteste nel mondo dell’associazionismo vegano. E da più parti ci si chiede perché la deputata non abbia proposto una legge contro la carne che è stata dichiarata cancerogena dall’OMS.

Cibo vegano: la proposta di legge Savino

Le proteste scatenate dalla proposte di legge di Savino contro il cibo vegano hanno costretto la deputata a spiegare i motivi che l’hanno spinta a redigerla. Secondo la deputata lo scopo della legge è quello di proteggere i genitori “più estremisti”. Coloro cioè che hanno deciso di “imporre” ai loro figli un’alimentazione troppo restrittiva.

La Savino si scaglia contro quei genitori che seguono diete vegana o vegetariana e impongono ai minori “un’alimentazione che esclude categoricamente e imprudentemente alimenti di origine animale e loro derivati”.  Secondo il suo punto di vista, l’alimentazione vegana o vegetariana sarebbe carente di “zinco, ferro tipo eme, vitamina D, vitamina B12, e omega-3”.

Cibo vegano: la legge prevede fino a sei anni di carcere

La proposta di Savino prevede una reclusione da due anni fino a quattro anni, se la dieta vegana provoca danni o lesioni permanenti al minore. Mentre le pene sono inasprite fino a sei anni nel caso in cui ne consegua la morte.

La legge ha fatto comprensibilmente infuriare i vegani. I quali si chiedono perché non viene proposta una legge che metta al bando una dieta che fa veramente male alla salute, come quella che contiene la carne. O ancora, perché non vengono fatte proposte parlamentari contro gli zuccheri contenuti nelle bibite, grassi, olio di palma, fumo a o alcol.

Cibo vegano: 8 milioni di morti in meno entro il 2050




La comunità scientifica si divide sulla dieta vegana. Alcuni ricercatori sostengono che essa “espone a carenze e a rischi nei ragazzi”. C’è chi invece sostiene, come da l’Oxford University, che mangiando cibo vegano 8,1 milioni di persone potrebbero salvarsi da decessi prematuri entro il 2050. Tra i benefici di uno stile di vita vegano lo studio annovera un minor numero di malattie cardiovascolari, ma anche tumori e una minore incidenza di patologie legate all’obesità.

Approfondisci: 8 milioni di morti in meno grazie alla dieta vegana

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here