Home Mondo Veg Arriva la nuova etichetta per Vegan

Arriva la nuova etichetta per Vegan

760
0
CONDIVIDI

DNV GL – Business Assurance, ente di certificazione internazionale, ha messo a punto una nuova etichetta che diventerà una guida nella scelta degli alimenti vegan.

 Novità in ambito di certificazione delle etichette dei prodotti vegan. L’ente di certificazione internazionale DNV GL – Business Assurance ha infatti comunicato di aver messo a punto una certificazione che fungerà da guida nella scelta degli alimenti cruelty-free. Un modo per scegliere consapevolmente e avere la certezza che il processo produttivo dei cibi che acquistiamo sia veramente rispettoso dell’ambiente e dei suoi abitanti. Una novità che interesserà parecchia gente.

Secondo il Rapporto Italia Eurispes 2016, infatti, sono sempre più gli italiani che adottano uno stile di vita cruelty-free: l’8% circa, di cui il 7,1% si dichiara vegetariano, mentre l’1% è vegano.

Proprio per questo, l’ente di certificazione ha deciso di mettere a punto una nuova etichetta che, afferma in una nota, “diventa così garanzia di un processo produttivo che risponde a una specifica tecnica che riassume i principi contemplati dalle principali normative internazionali di riferimento per la produzione alimentare vegana. Nello specifico, si attesta che l’alimento non contiene materie prime, ingredienti e coadiuvanti di origine animale e che non è stato esposto a rischi di contaminazione, ossia di passaggio diretto o indiretto di ingredienti indesiderati“.




La decisione, spiega Francesco Di Sarno, Food&Beverage Manager, Region Southern Europe di DNV GL – Business Assurance, è stata presa perché i vegani oggi rappresentano una fetta importante del mercato alimentare e in un contesto in cui sempre più aziende si adoperano per rispondere alle esigenze dei consumatori, non è possibile lasciare le cose al caso.

La specifica si applica a tutti i prodotti alimentari di origine non animale e contempla le seguenti norme di riferimento: Regolamenti (CE) n. 1829/2003 e 1830/2003 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 22 settembre 2003; UNI EN ISO 22005:2008; Reg 1169-2011; ISO/IEC 17065; European Vegetarian Union, settembre 2015.

(Foto)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.