Home Alimentazione Biologica Latte di riso: proprietà e controindicazioni

Latte di riso: proprietà e controindicazioni

30041
12
CONDIVIDI
latte di riso

Il latte di riso è un alimento concorrenziale al latte di origine animale. In genere, ciò che porta una persona a prediligere l’assunzione di latte di origine vegetale è la presenza di intolleranze alimentari, problemi di colesterolo o una scelta etica.

Esistono diversi tipi di latte vegetale, tra cui: il latte di soia, il latte di avena, di mandorle, di farro, di miglio e il latte di riso.

Oggi, in particolare, vogliamo guardare da vicino il latte di riso per capirne le proprietà e le possibili controindicazioni.

Partiamo subito col dire che il latte di riso è quello meno grasso, che non contiene glutine ed è ricco di zuccheri semplici. Possiede un minor contenuto proteico e lipidico, prevalentemente rappresentati da grassi polinsaturi; ma contiene anch’esso vitamine (A,B, D), fibre e minerali.

In genere, viene prodotto attraverso la frantumazione del riso che viene poi messo in acqua e filtrato. Grazie al suo sapore dolce e gradevole, può essere utilizzato per la preparazione di dolci.

Il latte di riso presente in commercio, però, oltre a essere arricchito con calcio, vitamina A, D e B12 e proteine, è spesso arricchito con oli vegetali non meglio specificati. Per ovviare a questo problema, potrebbe essere utile imparare a crearlo da sé. Chi fosse interessato, può leggere il procedimento nel nostro articolo Latte vegetale fai da te.

Continuiamo adesso, ad elencare alcune delle sue proprietà.

Regolarizza l’intestino

Il latte di riso è un naturale regolatore delle funzioni del nostro intestino, in particolare, della mobilità del colon. Il vantaggio è che può essere utilizzato anche da chi è affetto dalla sindrome del colon irritabile.

Altamente digeribile

Il latte di riso è ricco di zuccheri semplici. Questo ne conferisce un’altissima digeribilità oltre a un basso impatto calorico. Per questo, è in genere indicato per coloro che soffrono di infiammazioni che interessano l’apparato digerente.

Privo di colesterolo

Un altro dei vantaggi posseduti da questo alimento di origine vegetale è la sua mancanza di colesterolo.

Utile per chi fa sport

Il suo elevato contenuto di zuccheri semplici e facili da digerire rende il latte di riso particolarmente indicato per chi fa sport o svolge attività lavorative che richiedono un elevato sforzo fisico. Questo lo rende una fonte “immediata” di energia. Contiene inoltre una buona quantità di carboidrati (10-12 gr ogni 100).

Controindicazioni

Oltre a indicare le proprietà e i vantaggi derivanti dal consumo di latte di riso, sembra doveroso indicarne alcune controindicazioni.

Per la sua importante quantità di zuccheri semplici, che vengono assorbiti velocemente a livello intestinale, il latte di riso potrebbe essere controindicato in presenza di diabete o ridotta tolleranza ai glucidi. Nella sua composizione, inoltre, presenta una carenza di vitamine B12 e D, oltre che di calcio e proteine. In genere, in commercio si trovano tipologie di latte di riso in cui queste sostanze sono implementate per ovviare alla carenza dei nutrienti tipici invece presenti nel latte vaccino. Ma, come detto in precedenza, è sempre bene controllare le etichette e accertarsi di tutti gli ingredienti che lo compongono.

Per questo, prima di inserirlo nella vostra alimentazione, sarebbe opportuno confrontarsi con uno specialista, per comprendere al meglio quali cibi consumare affinché il vostro regime alimentare sia il più sano possibile e rispondente alle esigenze personali.

(Foto: Stefan Kühn)

12 COMMENTI

  1. Ottimo articolo. Segnalo che all’Eurospin è in vendita un ottimo latte di riso biologico che utilizia olio di riso all’incredibile prezzo di 1.19€ Fino a poco tempo fa avevano anche latte di soya bio, ora solo ogm free.

  2. da due giorni prendo a colazione il latte di riso scaldato con del caffè, ottengo un inequivocabile e imbarazzante effetto lassativo verso metà giornata, possibile?

  3. sono due giorni che bevo il latte di riso, dopo pranzo sono iniziati dolori allo stomaco e crampi alla pancia con un imbarazzante effetto lassativo.
    E’ possibile???

  4. il latte di riso che ho bevuto io fino a stamattina contiene olio di semi di girasole spremuto a freddo

    per quanto riguarda la pancia i primi giorni non mi dava disturbi
    sono due giorni che mi sento un po’ strano
    sarà che l’ho bevuto molto freddo
    da domani berrò il latte di soia che contiene vitamina b12
    però l’ultima volta che l’ho bevuto a casa dell’amica di mia madre non mi piaceva

    speriamo bene

  5. Attenzione al latte di soia. Da un paio di anni lo Stato Italiano si è deciso a inserire la soia tra gli ingredienti “da tenere sotto controllo”, e lo ha inserito nella lista degli allergeni. In realtà non si tratta di un allergene, ma di un vero e proprio legume contenente tossine, che causa danni all’organismo umano (e non solo a chi ne è allergico o intollerante). Vi invito quindi a non considerare il latte di soia qualcosa di salutare, e questo non per il processo produttivo o per la non biologicità del prodotto, quanto per l’intrinseca tossicità della soia in se, sia essa bio o non.

    • il latte di riso che purtroppo costa abbastanza, va acquistato presso i negozi Natura-si in quanto biologico e con doppio calcio.Eurospin non va bene per tutto,chi piu spende meno spende e per la salute non si puo risparmiare.

  6. Produco il mio latte di riso in casa, però si può bere solo freddo perché, riscaldandolo, si addensa. Di questo non ne parla mai nessuno. C’è un rimedio? In quello in commercio, invece, è presente sempre dell’olio di girasole, però di olio neppure l’ombra alla vista. Perché inserire olio? Inoltre, perché quello confezionato è dolciastro mentre quello fatto in casa no? Il riso non è dolce.

    • Ciao Maria, leggo solo ora questi post poiché mi sono messa ora a fare il latte di riso: anch’io mi domando cosa mettano per renderlo dolce… l’olio credo serva ad evitare che si addensi, non lo vedi poiché è emulsionato; a me comunque il latte di riso in commercio causa un po’ di bruciore di stomaco.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here