La bicicletta di cartone

L’imprenditore israeliano Izhar Gafni, ha creato un prototipo di bicicletta realizzato con il cartone riciclato, facendo passi da gigante nella tecnologia verde, con un mezzo di trasporto che è leggero e poco costoso.
La bicicletta di cartone di Izhar Gafni, foggia un’estetica semplice, con un rivestimento esterno che la protegge dall’acqua e, a seconda delle caratteristiche opzionali, avrà un prezzo di vendita stimato in 60-90 dollari.

Izhar Gafni, intervistato da Newsgeek, un sito di tecnologia israeliano, ha detto:
“Sono stato ispirato da un video a bordo di una canoa: “Il ragazzo spiegava di aver costruito la canoa con il cartone. Ho pensato, perché non fare una bici di cartone?
Ho contattato biotecnologi e tecnici, mi hanno fornito le conoscenze necessarie per progettare una bicicletta, quando ho chiesto la possibilità di produrre una bicicletta di cartone, mi hanno mandato a casa dicendo molto chiaramente che era impossibile.

Ho continuato a lavorare al mio progetto, sperimentando diversi materiali e tipologie di cartone per fornire al mio prototipo l’affidabilità e robustezza di cui avevo bisogno.
I miei primi prototipi sembravano quelle scatole di cartone per imballaggi FedEx … con le ruote. Erano goffi, non serviva molta immaginazione per capire che erano fatti di cartone, così, dopo aver incontrato potenziali investitori, ho capito che dovevo tornare al tavolo da disegno e lavorare per realizzare un modello più confortevole, leggero e resistente.


Il processo di rimodellamento mi ha permesso di realizzare un prototipo che riflette accuratamente l’aspetto del metallo. Le altre caratteristiche della bicicletta:
– leggerezza e robustezza di costruzione (è in grado di trasportare fino a 140 chili);
– resistenza all’acqua e all’umidità;
– inattaccabile dalla ruggine, non necessita di manutenzione, a differenza di biciclette in acciaio, trattate chimicamente per la protezione contro l’ossidazione“.
La bicicletta è un prototipo. Izhar Gafni, per il lancio commerciale è alla ricerca di investitori. Il basso costo della bicicletta, in caso di furto, permette di sostituirla con facilità.
La bicicletta di cartone sarà probabilmente al sicuro da furti, in quanto è troppo a buon mercato per catturarel’interesse dei ladri. Tuttavia, coloro che acquistano la versione della bicicletta a motore, questo può essere separato e conservato in un luogo sicuro, lasciando la stessa bicicletta in relativa sicurezza.

 

Tratto da “virtualblognews”

Bicicletta di cartone, eco invenzioni, invenzioni sostenibili, Izhar Gafni


Gino Favola

Laureato in Scienze Politiche, da sempre sono stato appassionato dai temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità. Da sempre convinto che l'economia debba essere ricondotta sotto le leggi della società civile, mi sono interessato a letture come quelle di Tiziano Terzani, Simone Perotti, Michael Pollan. Mi occupo nello specifico della sezione " ecoreati" per dare uno strumento in più, una sentinella attiva nel territorio, che da voce a tutte le segnalazioni dei nostri lettori che condividono con noi la sensibilità per la difesa dell'ambiente e della natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente Bio è una risorsa informativa che affronta le tematiche relative a uno stile di vita sano e virtuoso in ogni senso.

Contattaci: [email protected]

Iscrizione Newsletter
Per favore inserisci un indirizzo email valido
Questo indirizzo è già in uso
The security code entered was incorrect
Grazie per esserti iscritto