Home Cucina e ricette Waffle: dalla ricetta classica a quella natalizia, tante idee per gusti diversi

Waffle: dalla ricetta classica a quella natalizia, tante idee per gusti diversi

661
0
CONDIVIDI
waffle

Come realizzare waffle fatti in casa: dalla ricetta classica alle varianti salate o vegane, tante soluzioni diverse per soddisfare ogni palato

Natale: è tempo di dolci! Qualche giorno fa abbiamo visto le diverse varianti del panettone (dal veg, all’innovativa ricetta al bambù), oggi ci concentreremo su un’altra buonissima specialità: i waffle.

Conosciuti anche come gaufre, si distinguono per il loro tipico aspetto a nido d’ape. Vengono solitamente mangiati a colazione e sono accompagnati con sciroppo d’acero, panna, frutta o cioccolato fuso. Nel Nord Europa si presentano sotto diverse varianti, in base al Paese in cui vengono preparate. Vediamo insieme come realizzarle in casa.

Waffle: ricette e istruzioni per la preparazione

I waffle sono adatti per la colazione e possono essere conditi con gli ingredienti più disparati. Addirittura, possono anche essere realizzati nella loro variante salata e serviti con formaggi, verdure e altri ingredienti.

Ecco come prepararli.

Waffle: la ricetta classica

Ecco la ricetta giusta per gli amanti dei waffle tradizionali! Questo procedimento è tratto dal Blog Giallo Zafferano:

  1. 280 g di farina
  2. 220 g di burro
  3. 6 uova medie
  4. Lievito per dolci
  5. 180 g di zucchero
  6. 1 baccello di vaniglia
  7. 1 cucchiaino di sale
Preparazione per Waffle Tradizionali

Sciogliete il burro a bagnomaria e lasciate raffreddare. Nel frattempo, sbattete le uova con una frusta in una ciotola a parte. Unite lo zucchero e continuate a mescolare. Setacciate la farina e il lievito, unite il sale e mescolate. Prima più piano, per amalgamare le polveri, senza disperderle troppo, e poi più energicamente. Fatte attenzione a non creare grumi. Appena il burro si sarà intiepidito, aggiungetelo agli altri ingredienti poco alla volta. Inserite i semini di vaniglia al composto e mescolate il tutto fino a ottenere una consistenza liscia e omogenea. Coprite il tutto con una pellicola e lasciate riposare in frigo per un’oretta. Riscaldate bene la piastra per waffle e spennellatela con un po’ di burro, quanto basta. Versate un mestolo scarso di impasto, chiudete la piastra e fate cuocere fino a quando i vostri dolci non avranno assunto un bel colorito dorato. Guarnite a piacere con ciò che più vi piace!

I waffle: ricetta vegana

Come abbiamo visto, nella precedente ricetta sono presenti vari ingredienti di origine animale. È possibile però realizzare dei waffle vegani, sostituendo alcuni degli ingredienti con altri di origine esclusivamente vegetale.

Ecco cosa vi servirà:

  1. Un pizzico di sale
  2. Lievito per dolci
  3. Circa 220 grammi di farina (scegliete a piacere quella che avete o preferite maggiormente)
  4. Circa 40 grammi di zucchero (possibilmente di canna)
  5. 3 cucchiai di olio vegetale
  6. 1 tazza di acqua a temperatura ambiente
  7. Scorza grattugiata di mezzo limone
Procedimento per Waffle Vegani

In una ciotola, mescolate insieme tutti gli ingredienti “secchi”: la farina, il lievito, il sale, lo zucchero e la scorza di limone. Poi, unite gli ingredienti liquidi. Partite dall’olio, continuate con l’acqua e con il succo di limone. Per le quantità, cercate di regolarvi anche in base alla consistenza dell’impasto che deve essere liscio e omogeneo. Non troppo liquido. Quindi, soprattutto per l’acqua, cercate di aggiungerla all’impasto un poco alla volta, in modo da tenere sotto controllo il composto. Lasciate adesso riposare il tutto per almeno una decina di minuti.

Nel frattempo, accendete la piastra e stavolta, al posto del burro, usate dell’olio vegetale per spennellarla. Versate un cucchiaio di composto, in modo da arrivare a coprire i bordi, chiudete e fate cuocere fino a quando i vostri waffle non diventeranno dorati. Condite a piacere, con sciroppo d’acero, marmellata o crema spalmabile.

I waffle salati

  1. 250 g di farina
  2. Lievito di birra
  3. Un pizzico di sale
  4. Pepe q.b.
  5. 3 uova
  6. Erbe aromatiche
  7. 30 ml di olio di oliva
  8. 1 cucchiaio circa di latte (vi servirà per scioglierci dentro il lievito)
  9. 60 g di burro
Procedimento per waffle salato

Procedete sciogliendo il lievito di birra nel latte. In una ciotola, versate la farina, l’uovo e poco alla volta il latte in cui avete precedentemente sciolto il lievito. Sciogliete il burro a bagnomaria e, una volta freddo, unitelo al composto. Aggiungete di volta in volta, gli altri ingredienti. Mescolate fino a quando il composto non risulterà liscio e omogeneo. Attenzione, anche in questo caso, a non formare grumi. Accendete al solito la piastra, fate riscaldare, spennellate con burro o olio e versate il composto. Potete servire questi waffle sia così, da soli, che accompagnati da ingredienti salati. All’interno dell’impasto, poi, potete aggiungere quello che volete, anche delle olive tagliate a pezzettini piccoli, in base ai vostri gusti.



I Waffle: ricetta natalizia al cioccolato

Ecco invece una variante per questo Natale! Per realizzare i waffle al cacao, basta semplicemente unire durante la preparazione 30 grammi di cacao in polvere all’impasto, o una fialetta di liquore per aromatizzare (anice o brandy ad esempio). Guarnite con tutto quello che vi viene in mente e può richiamare un’atmosfera natalizia, come le mele e la cannella! In alternativa anche della semplice panna montata potrà bastare!

Un cibo dalle mille forme!

Se avete la possibilità e la fantasia potete sbizzarrirvi servendo ai vostri amici dei waffle buonissimi ma anche bellissimi da vedere e dalle forme più originali come vedete qui sotto.

tastiera waffle

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here