TZATZIKI

Tzatziki: la ricetta originale della famosissima salsa greca e tutte le sue varianti

Dal sapore deciso, fresco e cremoso, lo tzatziki è una famosissima salsa greca, tra le più apprezzate e versatili, tanto da essere utilizzata per accompagnare tanti piatti di carne, pesce e verdure.

Parliamo di uno degli ingredienti fondamentali della famosissima pita gyros.

La ricetta originale

La ricetta originale per un ottimo tzatziki è la seguente:

  • 2 vasetti da 125 grammi di yogurt greco
  • 1 cetriolo piccolo
  • 2 spicchi di aglio
  • una presa di sale
  • un mazzetto di menta
  • il succo di mezzo limone
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva

Il procedimento è semplicissimo:

  • sbucciate e private il cetriolo dei semi
  • grattugiatelo finemente
  • mettete la polpa in un colino a maglie fini e premete con un cucchiaino, in modo che perda liquidi
  • lasciatelo nel colino e proseguite con la preparazione
  • in una ciotola unite olio, limone e yogurt, amalgamando con cura
  • grattugiate e unite aglio, cetriolo tritato, menta alla salsa
  • conservate la salsa in frigo, con un coperchio, per un paio di giorni

Tzatziki vegan

Per la versione vegan è sufficiente sostituire lo yogurt greco con quello bianco di soia o con un altro yogurt vegetale, meglio se si tratta di yogurt dolcificato, aggiungendo alla ricetta summenzionata un goccio d’aceto e un po di aneto.

Tzatziki piccante

Nella sua versione piccante, è possibile sostituire l’aglio con 2 peperoncini piccanti tritati o, in alternativa, con peperoncino in polvere o paprica in polvere.

TZATZIKI
Salsa greca: lo tzatziki è una delle più apprezzate per preparare piatti gustosi, cremosi rinfrescanti.

Altre gustose varianti

Oltre a queste ricette, è possibile realizzare gustose varianti che esaltino il sapore e il profumo dello tzatziki.

L’accostamento che, più di tutti, migliora il sapore, è quello con le olive nere. Stessa cosa vale per la feta che si sposa benissimo con questa salsa, molto buona anche con l’origano.

Potete prepararla al tonno o aggiungendo taralli e grissini sbriciolati. In alternativa, aggiungete al suo interno dello zucchine, dopo averle fritte e tritate, sostituendole al cetriolo.

Con cosa abbinare lo tzatziki? Con le meze, gli antipasti caldi e freddi della cucina greca (piita, dolmades, polpette, tiropita)oppure, attingendo al vicino Oriente, con falafel ( cavolfiori fritti) o tabbouleh.

Se desiderate un’alternativa ipocalorica, optate per gli stick di carota e sedano!

ricetta originale, salsa greca, tzatziki, varianti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.