Home Alimentazione Biologica Come realizzare una schiuma da barba fai da te naturale e delicata

Come realizzare una schiuma da barba fai da te naturale e delicata

1649
1
CONDIVIDI

Tre diverse ricette per realizzare una schiuma da barba fai da te per una rasatura naturale e delicata.

La schiuma da barba è uno dei prodotti maggiormente utilizzati dagli uomini per la cura del viso. Ma siamo veramente sicuri di cosa mettiamo sulla nostra pelle?

Molti dei prodotti presenti in commercio, infatti, oltre a essere poco sostenibile, contiene ingredienti che possono irritare la pelle. Se volete scegliere delle alternative più sostenibili e delicate, leggete queste ricette per realizzare la schiuma da barba in casa. Pochi ingredienti vi aiuteranno a creare una crema profumata, delicata e idratante. Vediamo insieme come.

Aloe e olio di cocco

Ecco gli ingredienti necessari per realizzare la nostra prima variante:

  • 50 ml di gel di aloe vera (si può anche usare il condizionatore se non si dispone di aloe vera)
  • 50 ml di olio di cocco
  • Da 4 a 6 gocce di olio essenziale (menta piperita, tea tree, lavanda o un mix, in base ai vostri gusti personali)

Sciogliete l’olio di cocco (quello biologico che trovate in commercio ha una consistenza cremosa, simile al burro) e combinatelo con gli altri ingredienti. Mescolateli insieme e conservate l’impasto in un contenitore di vetro. Per adoperarlo, applicate uno strato sottile della crema sulla pelle e lasciate riposare un paio di minuti prima della rasatura. L’aloe ammorbidisce i peli mentre l’olio di cocco idrata la pelle, contribuendo a prevenire l’irritazione. L’olio essenziale va aggiunto all’impasto in base all’effetto che volete abbia la vostra schiuma da barba: la menta piperita vi darà una sensazione di freschezza, la lavanda è rilassante e il tea tree oil è un buon antisettico.

Se alla seconda rasatura trovate la crema indurita, mettete il contenitore sotto un getto di acqua calda per riscaldare l’impasto e scioglierlo.

Variante con il burro di Karité

Se non siete amanti dell’olio di cocco, potete sostituirlo con del burro di karité. Vi serviranno sempre 50 ml di gel d’aloe vera, a cui aggiungere, in questo caso, 100 grammi di burro di karité. Nell’impasto, inserite anche un cucchiaio di olio di Argan e, come sopra, il vostro olio essenziale preferito.

Fate sciogliere un po’ il burro di karité a bagnomaria e amalgamate il tutto. Inserite la vostra schiuma da barba fai da te in un contenitore e usate all’occorrenza.




Sapone di marsiglia e olio d’oliva

Questa variante vede invece l’utilizzo di sapone di Marsiglia, olio evo e oli essenziali. Tutti ingredienti che sono facilmente reperibili anche nelle nostre case.

Le dosi dovrebbero bastare per circa un mese. Per realizzare la vostra schiuma da barba vi serviranno:

  • 100 gr di sapone di Marsiglia
  • 4 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
  • 10 gocce di olio essenziale di menta
  • 10 gocce di olio essenziale di lavanda
  • Acqua q.b

Riducete in scaglie il sapone di Marsiglia. In una ciotola, incorporatelo con l’olio evo aiutandovi con un cucchiaio di legno. Per amalgamare bene gli ingredienti, dovete schiacciare bene le scaglie, in modo da avere una pasta liscia e omogenea. Unite l’acqua. Per le dosi, dovrete regolarvi in base alla consistenza che preferite, più o meno morbida. Infine, aggiungete gli oli essenziali. Qui ne sono proposti due, ma potete cambiarli in base ai vostri gusti e alle proprietà che volete dare alla vostra schiuma da barba. Riponete il composto in un barattolo di vetro e conservate in frigo.

 

Ricordate, inoltre, che per una corretta rasatura o depilazione è necessario seguire alcuni passaggi fondamentali, in modo da evitare infezioni e irritazioni. Potete approfondire l’argomento qui.

(Foto)

1 COMMENTO

  1. ciao ho provato la ricetta per schiuma da barba con Aloe e olio di cocco, ho seguito la procedura alla lettera ma pur miscelando bene i due ingredienti sono rimasti separati, un po come l’olio che galleggia sull’acqua…dove posso aver sbagliato? grazie marika

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here