tumori e alimentazione

Tumori e alimentazione: come “farli morire di fame” con la dieta giusta. Ecco lo studio

Tumori e alimentazione: la somministrazione della metformina (farmaco anti-diabete) accompagnato da una dieta che abbassi la glicemia porta alle morte delle cellule malate nel caso del tumore.

Lo studio e la scoperta poi di questa reazione è stata fatta dai ricercatori dell’Istituto Europeo di Oncologia coordinati da Saverio Minucci, professore di Patologia generale all’Università di Milano.

Studio tumori e alimentazione

I risultati dello studio, effettuato in collaborazione con il gruppo di Marco Foiani – direttore scientifico dell’Ifom e professore di Biologia molecolare dell’ateneo milanese – sono stati pubblicati in questi giorni sulla rivista scientifica Cancer Cell.

La ricerca è stata sostenuta dalla Fondazione Airc per la ricerca sul cancro.

Il professore Saverio Minucci spiega come è possibile portare alla morte delle cellule tumorali, dice ” nello studio effettuato abbiamo ridotto il tasso glicemico con dieta e digiuno intermittente che abbassano la disponibilità di glucosio e somministrato la metformina , in tal modo abbiamo inibito la plasticità metabolica e fatto morire le cellule tumorali. Negli esperimenti fatti il risultato si è ottenuto solo quando,  effettuato cicli di alimentazione e digiuno di 24 ore, si è somministrata la metformina nell’ipoglicemia indotta dal digiuno”.

Leggi anche Team italiano scopre cosa alimenta le forme tumorali

Si deve ancora procedere con la sperimentazione clinica e ne dovrà essere confermata la tollerabilità di una combinazione fra dieta ipoglicemica, digiuno e metformina.

 

digiuno intermittente, tumori e alimentazione


Gino Favola

Laureato in Scienze Politiche, da sempre sono stato appassionato dai temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità. Da sempre convinto che l'economia debba essere ricondotta sotto le leggi della società civile, mi sono interessato a letture come quelle di Tiziano Terzani, Simone Perotti, Michael Pollan. Mi occupo nello specifico della sezione " ecoreati" per dare uno strumento in più, una sentinella attiva nel territorio, che da voce a tutte le segnalazioni dei nostri lettori che condividono con noi la sensibilità per la difesa dell'ambiente e della natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente Bio è una risorsa informativa che affronta le tematiche relative a uno stile di vita sano e virtuoso in ogni senso.

Contattaci: [email protected]

Iscrizione Newsletter
Per favore inserisci un indirizzo email valido
Questo indirizzo è già in uso
The security code entered was incorrect
Grazie per esserti iscritto