zucchero effetti collaterali

Lo zucchero altera lo sviluppo del cervello nei bambini. Nuovo studio pubblicato

Lo zucchero effetti collaterali: ha un impatto negativo sullo sviluppo del cervello dei bambini, un nuovo studio dell’Università della Georgia ha dimostrato ciò. I bambini consumano zucchero più di qualsiasi altra fascia di età, nonostante gli avvertimenti sulle diete ad alto contenuto di zuccheri che portano a problemi di salute come l’obesità. Le aziende alimentari prendono di mira direttamente i bambini nei loro annunci e creano prodotti zuccherini per invogliarli. 

La maggior parte delle persone sa che un consumo elevato di zucchero può portare a obesità, malattie cardiache o diabete, tra gli altri problemi di salute. Tuttavia, i ricercatori hanno condotto pochi studi su come le diete ad alto contenuto di zucchero nell’infanzia influiscono sullo sviluppo del cervello. Il team ha voluto concentrare la propria indagine su come lo zucchero ha influenzato l’ippocampo, un’area cruciale per l’apprendimento e la memoria.

Consumare troppo zucchero: lo studio

Un membro della facoltà dell’Università della Georgia ha condotto la ricerca insieme a un gruppo di ricerca dell’Università della California meridionale. In un modello di roditore, lo studio ha dimostrato che il consumo quotidiano di bevande zuccherate durante l’adolescenza altera l’apprendimento e la memoria durante l’età adulta. Il team ha anche scoperto che i cambiamenti nei batteri intestinali potrebbero essere il colpevole dietro la memoria e le difficoltà di apprendimento. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Translational Psychiatry il 31 marzo.
Hanno scoperto che i topi a cui erano stati somministrati i batteri, chiamati Parabacteroides, hanno iniziato ad avere problemi di memoria durante lo studio. Ciò è avvenuto anche se non avevano mai consumato zucchero in precedenza.


“Lo zucchero nei primi anni di vita ha aumentato i livelli di parabacteroides, e più alti sono i livelli di parabacteroides, peggio sono stati gli animali nel compito”, ha detto Emily Noble, assistente professore presso l’UGA College of Family and Consumer Sciences e primo autore dello studio. “Abbiamo scoperto che i batteri da soli erano sufficienti per alterare la memoria allo stesso modo dello zucchero, ma alteravano anche altri tipi di funzioni della memoria”.

Lo zucchero effetti collaterali: altera i batteri intestinali e le funzioni del cervello

Le linee guida dietetiche per gli americani, stabilite dall’USDA e dai servizi sanitari e umani statunitensi raccomandano di limitare lo zucchero. Propone di mantenere il consumo di zucchero al 10% o meno delle calorie giornaliere. Tuttavia, i Centers for Disease Control and Prevention (CDC) hanno scoperto che gli americani di età compresa tra 9 e 18 anni superano di gran lunga questa linea guida. La maggior parte delle calorie giornaliere proviene dalle bevande zuccherate, purtroppo.

L’ippocampo aiuta con molte funzioni cognitive e non si sviluppa completamente fino alla tarda adolescenza. Per questo motivo, i ricercatori volevano capire meglio come le diete zuccherine potrebbero influire sullo sviluppo del cervello e sul microbioma intestinale.

Salute del cervello e consumo di zucchero

I ratti giovani consumavano la loro dieta regolare e una soluzione di zucchero all’11%, identica alle bevande zuccherate vendute in commercio. Quindi, il team di ricerca ha fatto eseguire ai ratti un compito di memoria fortemente dipendente dall’ippocampo. Il compito misurava in modo specifico la memoria contestuale episodica. Questa è la capacità di ricordare il contesto in cui i topi avevano precedentemente visto un oggetto familiare.

Non sorprende che i ratti a cui è stata somministrata la soluzione zuccherina abbiano avuto difficoltà a completare l’attività.
“Abbiamo scoperto che i ratti che consumavano zucchero nei primi anni di vita avevano una ridotta capacità di discriminare che un oggetto era nuovo per un contesto specifico, un compito che i ratti a cui non era stato somministrato zucchero erano in grado di fare”, ha detto Noble.

I ricercatori hanno quindi fatto eseguire ai ratti un altro compito di memoria che misurava la memoria del riconoscimento immediato. Questo compito non ha coinvolto l’ippocampo e ha misurato la capacità dei ratti di riconoscere qualcosa che avevano visto prima. In questo caso, lo zucchero non ha influito sulla memoria di riconoscimento dei ratti.

“Il consumo di zucchero nella prima infanzia sembra compromettere selettivamente il loro apprendimento e la memoria ippocampale”, ha detto Noble.

Ulteriori indagini hanno scoperto che il consumo di grandi quantità di zucchero ha prodotto più parabacteroides nel microbioma intestinale. Oltre 100 trilioni di microrganismi vivono nel tratto gastrointestinale e hanno un notevole impatto sulla salute.

I ricercatori volevano identificare esattamente come i batteri hanno influenzato la memoria e l’apprendimento. Per ottenere ciò, hanno aumentato i livelli di parabacteroides nel microbioma dei ratti che non avevano mai consumato zucchero. Questi ratti hanno mostrato difficoltà nel completare i compiti di memoria sia dipendenti dall’ippocampo che indipendenti dall’ippocampo.
“(I batteri) hanno indotto alcuni deficit cognitivi da soli”, ha detto Noble. Ha detto che la ricerca futura si concentrerà su quali percorsi specifici sono coinvolti nella segnalazione intestino-cervello.

“La domanda ora è come queste popolazioni di batteri nell’intestino alterano lo sviluppo del cervello?” Noble ha detto. “Identificare come i batteri nell’intestino stanno influenzando lo sviluppo del cervello ci dirà di quale tipo di ambiente interno ha bisogno il cervello per crescere in modo sano”.

Mangiare troppo zucchero: uteriori effetti collaterali

Oltre a influenzare lo sviluppo del cervello e alterare i batteri intestinali, mangiare dolci può causare molti altri problemi di salute.

  • Porta ad un aumento di peso. Le bevande zuccherate e gli snack contengono molte calorie vuote. Secondo l’Università di Harvard , l’americano medio consuma circa 22 cucchiaini di zucchero aggiunto al giorno, il che equivale a 350 calorie. Gli alimenti con tonnellate di zucchero, come i dessert, di solito non hanno molte sostanze nutritive. Mangiando una dieta più equilibrata e controllando le calorie, perdere peso diventerà molto più facile.
  • Può causare ipertensione e malattie metaboliche. Coloro che consumano quotidianamente il 25% o più di calorie da zuccheri aggiunti hanno un rischio triplicato di morire per malattie cardiovascolari.
  • Promuove il malumore. Uno studio su 93.676 donne in postmenopausa ha scoperto che le diete ricche di zuccheri aumentavano il rischio di depressione e disturbi dell’umore. Lo zucchero può causare cali e picchi di zucchero nel sangue, il che potrebbe spiegare i risultati di questo studio.

zucchero effetti collaterali


Gino Favola

Laureato in Scienze Politiche, da sempre sono stato appassionato dai temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità. Da sempre convinto che l'economia debba essere ricondotta sotto le leggi della società civile, mi sono interessato a letture come quelle di Tiziano Terzani, Simone Perotti, Michael Pollan. Mi occupo nello specifico della sezione " ecoreati" per dare uno strumento in più, una sentinella attiva nel territorio, che da voce a tutte le segnalazioni dei nostri lettori che condividono con noi la sensibilità per la difesa dell'ambiente e della natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente Bio è una risorsa informativa che affronta le tematiche relative a uno stile di vita sano e virtuoso in ogni senso.

Contattaci: [email protected]

Iscrizione Newsletter
Per favore inserisci un indirizzo email valido
Questo indirizzo è già in uso
The security code entered was incorrect
Grazie per esserti iscritto