CIPOLLA TROPEA

Cipolla di Tropea: le proprietà benefiche e gli utilizzi in cucina dell’ortaggio ambasciatore della Calabria nel mondo

Dolcissima, croccante, dal colore rosso-violanaceo e dalla tipica esposizione a trecce, la cipolla di Tropea è, senza ombra di dubbio, l’ortaggio ambasciatore della Calabria nel mondo.

Appartenente alla famiglia delle Liliacee, vanta il marchio IGP (Indicazione geografica protetta) dal 2008 ed è coltivata lungo la fascia tirrenica, nella zona tra le province di

  • Vibo Valentia
  • Cosenza

nei comuni di

  • Nicotera
  • Nocera Terinese
  • Campora
  • San Giovanni
  • Amantea
  • Briatico
  • Capo Vaticano
  • Ricadi

La sua è una storia plurimillenaria: introdotta in Calabria all’epoca della dominazione dei Fenici, venne molto apprezzata dai Greci.

Proprietà benefiche

La cipolla rossa di Tropea vanta un’infinità di proprietà benefiche:

Ma non è tutto, in quanto:

  • espettorante
  • regola i livelli di zucchero nel sangue per cui è consumabile dai diabetici
  • migliora la densità ossea nelle donne durante e dopo la menopausa
  • previene la calcolosi renale
  • dona sollievo in caso di raffreddore e influenza
  • ipocalorica, vanta solo 26 calorie per 100 grammi di parte edibile
Cipolla ricette: è davvero un ingrediente super versatile che si abbina ai piatti più svariati, e un ingrediente fondamentale della cucina mediterranea.

Tutti i suoi usi in cucina

La cipolla rossa di Tropea si può utilizzare in cucina in moltissimi modi:

  • cruda, nelle insalate, semplicemente condita con olio extravergine d’oliva e pomodorini o alla greca, con feta, olive nere, cetrioli, oltre che con tonno cotto in padella o grigliato, con fagioli o con formaggi dal sapore pronunciato e piccante
  • in forno
  • alla tropeana, ossia col peperoncino, ripassata in padella
  • sotto forma dii frittate
  • per accompagnare secondi piatti di carne (es. pollo, hamburger) o pesce (tonno, salmone, baccalà)
  • cipolla in agrodolce o caramellata, ideale col pane, come antipasto o contorno
  • sotto forma di marmellata dal sapore spiccato, che si sposa alla perfezione con formaggi piccanti
  • come base per i sughi
CIPOLLA ROSSA DI TROPEA
Rossa di Tropea: ricca di virtù benefiche, versatile in cucina e facile da coltivare.

Come coltivare la cipolla rossa di Tropea

I semi sono facilmente reperibili in commercio.

La semina deve avvenire in tarda primavera se vi trovate a Nord oppure a inizio aprile per chi si trova a Sud Italia.

Se iniziate la coltivazione a partire da piantine già sviluppate, acquistate nei vivai, mettetele a dimora distanziandole di 15-20 cm sulle file e 30 cm tra una fila e l’altra.

Raccogliete le cipolle quando la parte aerea e visibile inizia a piegarsi e ingiallire ed irrigatele solo in mancanza di precipitazioni.

Insomma, la cipolla di Tropea, ricca di proprietà benefiche, versatile in cucina e semplice da coltivare, è uno dei prodotti più interessanti del panorama agricolo italiano, e non può mancare sulle vostre tavole!

cipolla rossa di Tropea, come coltivarla, proprietà benefiche, usi in cucina

Comments (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.