Home Alimentazione e Salute Depurarsi in primavera: 5 consigli per tornare in forma e pieni di...

Depurarsi in primavera: 5 consigli per tornare in forma e pieni di energia

1395
0
CONDIVIDI
depurarsi in primavera

Come depurarsi in primavera, per affrontare la bella stagione in forma e carichi di energia? Scopriamo pochi e semplici consigli pratici per liberarsi delle tossine in eccesso accumulate in inverno e consentire al nostro organismo di ricaricarsi

Depurarsi in primavera è un ottimo modo per preparare l’organismo all’arrivo della bella stagione. Bastano pochissimi giorni, massimo due settimane, per resettare il proprio stile di vita, liberarsi delle tossine in eccesso e far rinascere il proprio corpo più forte e sano.

Scopriamo insieme come riuscirci.

Depurarsi in primavera: le regole d’oro

Tossine, grassi e liquidi in eccesso possono essere una zavorra ereditata dalla stagione invernale. Per poter arrivare all’estate con corpo e mente sana può quindi essere necessario attuare un programma di depurazione.

Come? Innanzitutto preparandosi con la mente a cambiare stile di vita. Mangiare sano, fare esercizio fisico ed eliminare alimenti e condimenti nocivi sono solo alcuni dei punti di partenza.

Vediamo insieme allora alcune semplici regole per depurarsi in primavera e far rinascere il proprio corpo più forte e sano.

1. Bere acqua e tisane drenanti

La prima e più importante regola che ci può aiutare nel nostro processo di depurazione è assumere tanti liquidi. Dall’acqua alle tisane drenanti: appena alzati la mattina dovete iniziare a bere, bere e ancora bere!

La mattina presto potreste scegliere un bicchiere d’acqua tiepida con un limone spremuto, ottimo rimedio depurativo ed energizzante e ottima soluzione per sostituire il caffè. Di ricette di tisane drenanti ce ne sono veramente tantissime. Potete optare per il tè verde, o una tisana ai frutti di bosco. Se volete qualcosa di più particolare che vi aiuti anche a bruciare i grassi in eccesso, potete scegliere una delle nostre proposte a questo link: https://www.ambientebio.it/rimedi-naturali/tisane-dimagranti-e-drenanti-per-ritornare-in-forma-dopo-le-feste/

depurarsi in primavera

2. I divieti più importanti

Per depurarsi in primavera in maniera rapida ed efficace, è importantissimo dire alcuni no decisi a ingredienti che aumentano l’infiammazione del nostro corpo e aggiungono calorie inutili. Quali? Lo zucchero bianco, a esempio, da sostituire con delle soluzioni naturali, come lo zucchero integrale o la stevia. Le farine lavorate e i prodotti confezionati, da sostituire con cereali come il grano saraceno, l’orzo, il miglio o il riso, per evitare i picchi glicemici. I latticini, ricchi di grassi e colpevoli, in alcuni casi, di gonfiore e problemi intestinali. Caffè, che contiene acido benzoico, un elemento che ha effetto disidratante sul corpo.

3. Prediligere il sale integrale

Il sale è un ingrediente essenziale nella nostra dieta. Tuttavia, un eccesso causa la fastidiosa ritenzione idrica. Anche se cerchiamo di dosare giornalmente l’uso che facciamo di questo ingrediente, diventa difficilissimo capire quanto il nostro corpo ne assume anche attraverso gli alimenti confezionati. Per questo, una buona idea potrebbe essere sostituire il classico sale bianco, con quello integrale.

4. Mangiare cibi freschi, come frutta e verdura di stagione

I cibi trattati e raffinati sono particolarmente ricchi di zuccheri, grassi e sale. Prediligere frutta e verdura di stagione da preparare al momento ci consente non solo di evitare al nostro corpo di assumere altre sostanze nocive, ma anche di godere di tutte le proprietà di cui la natura ha dotato i cibi di stagione. Dagli antiossidanti, alle vitamine, alle fibre, preziosi alleati della nostra salute, che favoriscono la digestione e l’eliminazione delle scorie in eccesso. Ricordate inoltre che carciofi e cavoli sono preziosi alleati della flora batterica intestinale.

5. Attenzione ai condimenti

Condire i piatti è buono e gustoso, ma è necessario prestare molta attenzione alla quantità dei condimenti adoperati. Non esagerate col sale, come già detto, e cercare di ridurre il consumo di olio a due cucchiai al giorno. Meglio insaporire i vostri piatti con delle spezie, più magre e ricche di proprietà.



Questi semplici accorgimenti devono essere abbinati, naturalmente, a del sano e corretto esercizio fisico, che favorisce la circolazione, l’abbassamento del colesterolo cattivo e rinvigorisce il sistema immunitario.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.