Home Alimentazione e Salute Conad ritira farina di mais per presenza di micotossine

Conad ritira farina di mais per presenza di micotossine

647
0
CONDIVIDI

CONAD ritira dai propri scaffali un lotto di farina di mais per la presenza di micotossine. Ecco nome e codice del prodotto.

CONAD Soc. Coop., una delle maggiori catene di supermercati presenti in Italia, ha ordinato in via precauzionale il ritiro di un lotto di farina di mais per presenza di micotossine.

Il prodotto in questione è la Farina di mais Bramata a marca Conad da un chilo. L’avviso riguarda le confezioni con codice EAN 8003170025066 e termine minimo di conservazione fissato al 28/08/2018.

Come fa sapere la stessa catena di supermercati, nella farina, prodotta appositamente per CONAD dall’azienda Molino Nicoli SpA, è stata riscontrata una non conformità (presenza di micotossina in quantità minima ma lievemente superiore ai parametri stabiliti).

Nel comunicato divulgato dall’azienda si legge che: “al fine di scongiurare qualsiasi possibile rischio per la salute, i clienti che fossero in possesso di confezioni appartenenti al medesimo lotto sono invitati a riportarle in qualsiasi punto di vendita Conad, che provvederà alla sostituzione con altro prodotto o al rimborso”.

Come spiega l’Efsa, le micotossine sono composti tossici prodotti da diversi tipi di funghi, appartenenti principalmente ai generi Aspergillus, Penicillium e Fusarium.




In particolari condizioni ambientali, a temperature e livelli di umidità favorevoli, questi funghi proliferano e possono produrre micotossine.

In genere, le micotossine entrano nella filiera alimentare attraverso colture contaminate, principalmente di cereali, oppure durante le fasi successive di trasporto, lavorazione e stoccaggio.

La presenza di micotossine negli alimenti e nei mangimi può essere nociva per la salute umana e degli animali, perché può causare problemi di vario tipo, come il cancro e la mutagenicità, nonché portare disturbi a livello estrogenico, gastrointestinale e renale. Da qui l’esigenza di effettuare un richiamo precauzionale dei prodotti contaminati.

La farina di mais è una delle farine più ampiamente adoperate nella sostituzione della più conosciuta farina bianca. Priva di glutine, è particolarmente versatile e adatta alla preparazione di vari prodotti da forno, come biscotti, grissini o pane. È famosa soprattutto per la preparazione della polenta, piatto tipico di alcune regioni italiane.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here