Home Alimentazione e Salute Aumentare il metabolismo con la frutta: ecco quale scegliere

Aumentare il metabolismo con la frutta: ecco quale scegliere

23351
0
CONDIVIDI
bucce della frutta

Aumentare il metabolismo è fondamentale se vogliamo aiutare il nostro organismo a bruciare calorie e a raggiungere il peso corretto. Ci sono alcuni frutti che ci aiutano. Vediamo quali.

Con la parola metabolismo si intende l’insieme dei processi che si svolgono all’interno del nostro organismo, con lo scopo di estrarre ed elaborare l’energia racchiusa negli alimenti, utile al soddisfacimento delle richieste del nostro corpo.

Esistono dei cibi che, per le loro caratteristiche, sono in grado di aiutarci ad aumentare il metabolismo, consentendoci di bruciare un maggior numero di calorie.

La frutta che fa aumentare il metabolismo

Abbiamo già visto un elenco di alimenti utili ad aumentare il metabolismo. Oggi, invece, vedremo nello specifico quale tipo di frutta può aiutarci nel nostro processo di “estrazione di energia”. Un metabolismo veloce, sano, è anche un buon punto di partenza per chi vuole perdere peso.

La frutta è un alimento essenziale, che non deve assolutamente mancare in una dieta sana. Ma è anche un alimento che può aiutarci a tenere sotto controllo il peso e rimanere in salute. Alcuni tipi di frutta, infatti, cooperano con un ormone particolare, naturalmente prodotto dal nostro corpo e chiamato leptina. Un aumento dei livelli di questo ormone stimola gli enzimi deputati alla lipolisi e allo stoccaggio di glicogeno.

Vediamo allora qual è il tipo di frutta più adatto che può aiutarci ad attivare questi meccanismi ed ad aumentare il metabolismo.

1. Aumentare il metabolismo coi mirtilli

I mirtilli sono un alimento eccellente per molteplici ragioni. Una delle proprietà più conosciute di questo frutto è la sua capacità di proteggere e rafforzare le pareti dei vasi sanguigni. I flavonoidi in essi contenuti, inoltre, contrastano l’azione dei radicali liberi. Non solo, i mirtilli contengono anche un altro potente antiossidante chiamato Antocianina che può favorire la perdita di peso. Inoltre, sembra che il loro consumo aiuti il lavoro della leptina, favorendo quindi lo smaltimento del grasso in eccesso accumulato nel nostro corpo.

frutta_mirtilli

2. Mele e pere per il metabilismo veloce

Secondo uno studio condotto dall’Università di Rio de Janeiro, mangiare 3 mele o 3 pere al giorno aiuta a perdere peso e ad aumentare il metabolismo. La ricerca, condotta su un campione di donne, ha dimostrato come, coloro a cui era stato chiesto di consumare regolarmente questi frutti avessero ottenuto un calo di peso più rapido rispetto agli altri soggetti coinvolti nell’analisi.

A prescindere da questo, mele e pere sono frutti ricchi di fibre che favoriscono il senso di sazietà e aiutano a mantenere stabili i livelli di zucchero nel sangue.

3. La papaya per dimagrire velocemente

La papaya è un frutto utile a perdere peso, anche grazie al suo basso apporto calorico. La papaina è il principio attivo più importante in essa contenuto. È grazie appunto alla papaina che questo frutto stimola la digestione ed è utile ad aumentare il metabolismo, promuovendo la combustione dei grassi.

La papaina è dotata anche di proprietà antimicrobiche e antiossidanti che contribuiscono a diminuire il rischio di danni ossidativi ai tessuti e rendono il frutto un potente alleato contro i radicali liberi. Inoltre, la papaya contiene buone quantità di potassio, utili a eliminare i depositi di liquidi in eccesso.

4. Aumentare il metabolismo grazie agli agrumi

Gli agrumi sono frutti ricchi di vitamina C. Questa particolare vitamina, oltre a essere un ottimo antiossidante, ha anche la proprietà di aiutare l’organismo a bruciare i grassi, accelerando il metabolismo. Gli agrumi sono particolarmente utili, soprattutto quando si è avanti con l’età, visto che l’invecchiamento porta a un naturale rallentamento del nostro metabolismo.

Mangiare agrumi come pompelmi, arance, mandarini e, perché no, aggiungendo anche una spremuta di limone, è un ottimo modo per aumentare il metabolismo.

Per poter usufruire al meglio delle proprietà della frutta, è necessario che questa venga consumata da sola, senza l’aggiunta di altri cibi, in modo tale da consentire al nostro apparato digerente di assorbire meglio le sostanze nutritive di cui necessita.

(Foto interna: Angies, Light Painting)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.