Home Alimentazione e Salute 12 cibi e bevande che ingialliscono i denti

12 cibi e bevande che ingialliscono i denti

51621
0
CONDIVIDI
Cibi e bevande che ingialliscono i denti

Cibi e bevande contribuiscono all’ingiallimento dei denti? A quanto pare, sì! Ecco quali sono gli alimenti da evitare o limitare per avere un sorriso smagliante!

I denti gialli sono un problema estetico (se di problema si può parlare) che affligge veramente tante persone. E cibi e bevande potrebbero peggiorare la situazione.

Le cause dell’ingiallimento dei denti

Esistono diverse cause che portano a un ingiallimento dei denti. Pensiamo ad esempio alla placca che si accumula sulla loro superficie, all’uso di farmaci, al tabacco, a uno scolorimento causato dall’età.

Una delle cause più comuni è comunque consumare cibi e bevande che possono macchiare lo smalto dei nostri denti. In particolare, ci sono alcuni alimenti che colorano i denti, altri che portano via lo smalto dalla loro superficie, altri ancora, troppo acidi o caldi, che creano delle microlesioni o li consumano progressivamente.

Lo smalto dei denti è naturalmente bianco quando è in salute. Man mano che si assottiglia, scopre lo strato sottostante che è di colore più giallo. Ecco perché quando lo smalto si consuma, i nostri denti appaiono più gialli.

Cibi e bevande: ecco quali sono i peggiori per il nostro sorriso

Vediamo allora una serie di cibi e bevande da evitare o da consumare con attenzione per evitare che i nostri denti si ingialliscano.

Caffè

Il caffè è un vero e proprio pericolo per l’ingiallimento dei denti. Lo strado esterno del dente, infatti, è molto poroso. Questo significa che alimenti e bevande di colore scuro possono essere facilmente assorbiti, ingiallendo lo strato superficiale.

Il tè contiene tannini, che macchiano i denti. Certo è però che il tè ha veramente tantissimi benefici per la salute. Come fare allora? Potreste pensare di aggiungere del latte, anche vegetale, per schiarire il colore della vostra bevanda, scegliere delle tipologie più chiare o, al limite, bere dell’acqua subito dopo aver sorseggiato il vostro tè.

Vino rosso

Anche il vino rosso ingiallisce i denti. E anche il vino, se consumato in quantità moderate, può essere utile alla nostra salute. Cercate allora di preferire la qualità bianca o, al limite, di sciacquarvi la bocca con un bicchiere di acqua, dopo aver consumato il vostro vino rosso.

Coca cola

La coca cola è una bevanda di cui si dovrebbe eliminare il consumo, a prescindere, visti i danni che può arrecare alla nostra salute. Come tutte le bevande di colore scuro, può macchiare i denti. I problemi però sono collegati anche alla presenza, al suo interno, della soda e al fatto che in genere è consumata molto fredda. Questo, infatti, rende i denti più porosi e inclini alle macchie. Inoltre, le sostanze in essa contenute corrodono lo smalto dei denti.

Succhi di frutta dal colore scuro

Anche se il succo di frutta è una bevanda meno nociva rispetto alla coca cola, il colore scuro di alcuni tipi di ingredienti, assieme all’azione di alcuni acidi, può portare a macchiare i denti. Se volete godere dei benefici della frutta, meglio sgranocchiare una mela, ad esempio. La sua consistenza croccante, infatti, aiuta a proteggere, pulire e a mantenere in salute i vostri denti.

Ghiaccioli o granite, soprattutto colorati

Anche in questo caso, valgono i principi per le bevande fredde e colorate di cui abbiamo parlato più su.

Salsa di soia

Dal tipico colore scuro, anche la salsa di soia, come le bevande, può contribuire a ingiallire i denti. Considerate questo principio: se una bevanda o un condimento è in grado di macchiare i tessuti, come un tappeto o un vestito, allora potrebbe macchiare anche i vostri denti.

Aceto balsamico

È uno dei condimenti per insalata (e non solo) più deliziosi e ricchi di proprietà che possiamo usare, eppure il suo colore scuro potrebbe macchiare i denti. Meglio optare per dei condimenti più chiari, senza rinunciare alla lattuga che invece crea una patina protettiva antimacchia sullo smalto dei denti.

Salsa di pomodoro

Un must della cultura culinaria italiana che, però, può macchiare i denti. Cosa possiamo fare per non rinunciarci? Mangiare prima un antipasto fatto di spinaci o broccoli che, come la lattuga, creano un film protettivo sui denti in modo che gli alimenti non penetrino nei pori.

Mirtilli

I mirtilli sono tra i più diffusi e buoni superfood utili alla nostra salute. Quindi no, non se ne può proprio fare a meno! Una soluzione? Sciacquate la bocca con acqua subito dopo averli mangiati.

Barbabietole

Vale la stessa cosa dei mirtilli! Le macchie si creano in modo particolare quando vengono consumati sotto forma di succo.


Curry

Il curry è una spezia tristemente nota per il fatto che ingiallisce i denti. Eppure è una spezia ricca di proprietà e deliziosa. Per questo, anche in questo caso, risciacquate subito la bocca dopo aver mangiato cibi conditi al curry, in modo da non dovervi rinunciare.

Fin qui abbiamo visto tutta una serie di cibi e bevande che contribuiscono a macchiare i nostri denti. E se i denti sono già macchiati? Se è così, non disperatevi, esistono tutta una serie di soluzioni naturali che possono aiutarvi a trattare i denti ingialliti.

L’errore che molti di noi commettono

Esiste tuttavia un errore che spesso facciamo, senza rendercene conto. Spesso, infatti, laviamo i denti subito dopo mangiato, strofinandoli con lo spazzolino. Tuttavia, in molti casi questa cosa può fare più male che bene: lo smalto dei denti si può ammorbidire dopo aver consumato cibi acidi o bevande. Sfregare con lo spazzolino potrebbe portare via lo smalto indebolito. Meglio quindi aspettare almeno mezz’ora prima di procedere alla consueta pulizia.

Al link trovate tutta una serie di rimedi naturali per trattare i denti ingialliti: http://ambientebio.it/per-denti-ingialliti-proviamo-i-rimedi-naturali/; in più, una serie di alimenti che proteggono il nostro cavo orale: http://ambientebio.it/5-alimenti-che-proteggono-i-nostri-denti/

(Foto in evidenza: KMo Foto; foto interna: Iwan Wolkow)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here