Home Alimentazione Biologica Alimentazione bio: arance, il frutto anti-age

Alimentazione bio: arance, il frutto anti-age

1495
0
CONDIVIDI

Ricche di Vitamina C e antiossidanti, le arance sono l’alleato perfetto contro i malanni di stagione. Ma non solo. Sono un rimedio eccellente anche per una pelle giovane, un cuore sano e per controllare il colesterolo. 

L’inverno è ormai arrivato, insieme a temperature sempre più rigide. È tempo quindi di arance, il rimedio preferito dalle nonne per mettersi al riparo dai malanni influenzali. Sono un frutto delizioso, dal sapore dolce e il profumo inebriante. Le arance sono ricche di Vitamine A, B e C, calcio, magnesio, potassio, fosforo, per un totale di oltre 170 sostanze fitochimiche e di 60 flavonoidi. Combattono le malattie, danno energia e prevengono l’invecchiamento. Un bicchiere di spremuta d’arancia contiene molti più nutrienti dei più comuni integratori. Guardiamo più a fondo i benefici che offrono all’organismo.

Le arance per un sistema immunitario più forte

La Vitamina C, di cui questi agrumi sono ricchi, è essenziale per rafforzare il sistema immunitario. Favorisce infatti la produzione di globuli bianchi che combattono contro virus, batteri e altri agenti patogeni. Inoltre, le arance contengono un’alta concentrazione di polifenoli che proteggono contro le infezioni virali. Forniscono infine la Vitamina A, l’acido folico e il rame, tutti nutrienti che giocano un ruolo importante nelle funzioni immunitarie. Se volete dare una spinta al vostro sistema immunitario, non c’è niente di meglio di mangiare un paio di arance al giorno o bere una bella spremuta fresca.

Per una pelle più giovane

La Vitamina C viene in soccorso anche per la salute della pelle, rendendo le arance il frutto per eccellenza per una pelle chiara e impeccabile. Gli antiossidanti che racchiudono, poi, combattono i danni causati alla pelle dall’esposizione al sole e l’inquinamento ambientale. Infine, la Vitamina C svolge un ruolo chiave nella formazione del collagene, che migliora l’elasticità della pelle e riduce le rughe.

Per godere di questi benefici, oltre a mangiarle o berne la spremuta, provate a usare il succo anche per tamponare la pelle. Oppure utilizzate le bucce per fare una maschera viso: l’acido citrico contenuto in esse schiarisce e illumina la pelle e apre i pori ostruiti.

Controllate il colesterolo con le arance

Se avete problemi di colesterolo, le arance sono proprio ciò che fa per voi. Contengono infatti pectina, una fibra solubile, che intrappola il colesterolo cattivo e lo elimina dal corpo prima che venga assorbito al sangue.

Inoltre, presentano buoni livelli di esperedina, che aiuta ad abbassare il colesterolo così come la pressione sanguigna. Se volete tenere a bada il colesterolo, è buona abitudine bere un bicchiere di succo d’arancia al giorno. Due bicchieri, per la pressione alta.

Le arance, alleate per un cuore sano

Ricche di antiossidanti, acido folico e potassio, le arance sono perfette per preservare la salute del cuore. Gli antiossidanti e la Vitamina C proteggono le arterie dai radicali liberi e prevengono l’ossidazione del colesterolo. A prescindere dai livelli di colesterolo nell’organismo, un eccesso di omocisteina può causare un attacco cardiaco. Ebbene, i folati e la Vitamina B9 delle arance elaborano l’omocisteina così da prevenirne gli effetti. Il potassio, poi, è un altro nutriente fondamentale per la salute del cuore, perché svolge un ruolo chiave nelle funzioni cardiache e nelle contrazioni muscolari. Infine, l’esperedina ha effetti protettivi sui vasi sanguigni.

 Addio ai calcoli renali grazie alle arance

Anche i reni beneficiano dell’alta concentrazione di Vitamina C. Questa infatti riduce il rischio di sviluppare dei calcoli renali: aumenta il livello di citrato nelle urine, che neutralizza gli acidi e inibisce la formazione dei calcoli. Rispetto agli altri agrumi, le arance sono il frutto più efficace a questo scopo.

Perdi peso mangiando le arance

Le arance sono un superfood incredibile se volete perdere peso. Presentano un alto contenuto di fibre che, unite alla Vitamina C, aiutano l’organismo a perdere peso. Le fibre inducono un senso di sazietà, così da mangiare meno, mentre la Vitamina C converte il glucosio in energia e aiuta a bruciare i grassi. Per ottenere ottimi risultati, iniziate la giornate mangiando un’arancia, o una spremuta fresca. Se proprio dovete ripiegare sui succhi pronti, almeno scegliete quelli biologici.

Gli antiossidanti delle arance contro cancro, invecchiamento e artritre

Aiutano a prevenire il cancro grazie ad antiossidanti come l’esperidina e naringenina che combattono i radicali liberi. In particolare proteggono contro il cancro alla prostata, alla bocca, alla mammella, polmone, stomaco e colon.

Inoltre, secondo uno studio pubblicato sull’American Journal of Clinical Nutrition, bere ogni giorno un bicchiere di succo d’arancia appena spremuto può contribuire a ridurre il rischio di sviluppare l’artrite reumatoide. La Vitamina C riduce anche il gonfiore e l’infiammazione delle articolazioni.

Il betacarotene che contengono, inoltre, le rende un eccellente rimedio per la salute degli occhi. Infine, le arance sono anche un ottimo frutto anti-age grazie alle alte concentrazioni di antiossidanti che contengono.