Home Alimentazione Biologica Agence Bio: in Francia biologico in crescita, +10% in due anni

Agence Bio: in Francia biologico in crescita, +10% in due anni

970
0
CONDIVIDI
View of rows of green and red lettuces.

Francia innamorata del biologico. Secondo Agence Bio, la piattaforma nazionale di informazione del settore, i prodotti biologici piacciono sempre di più ai cittadini francesi.

Aumento di superfici coltivate, maggiore domanda, e certificazioni: dal 2013 ad oggi, il mercato è cresciuto del 10%, arrivando a un valore di 5 miliardi di euro.

Stando sempre ai dati forniti da Agence Bio, nel 2014, 9 francesi su 10 hanno consumato prodotti biologici; 6 di loro lo hanno fatto almeno una volta al mese. Anche il settore della ristorazione è sempre più incline al bio, facendo registrare un aumento degli acquisti dell’11%.

Dal 2009, l’Osservatorio Nazionale dei prodotti biologici segue l’evoluzione dell’offerta nel settore della ristorazione, in cui i prodotti della agricoltura biologica sono presenti in 6 mense su 10.

Ma è nelle case che i prodotti riscontrano un maggior successo: il 10% dei francesi consuma prodotti biologici almeno una volta al giorno e il 29% almeno una volta al mese. Il giudizio generale è che questo tipo di alimenti sia buono per l’ambiente, per la salute dei cittadini, ma anche più gustoso.


Per soddisfare la crescita della domanda, anche la produzione biologica è cresciuta: al 31 dicembre 2014, sono 1,12 milioni gli ettari di terreno certificati (+ 5% rispetto all’anno precedente). Non solo: sono 26.500 le aziende agricole convertite e più di 66.000 sono in via di conversione. Un fenomeno che interessa soprattutto la Francia sud-orientale e occidentale, anche se in linea generale si può dire che la rivoluzione riguarda un po’ tutto il territorio.

Una tendenza che sembra essere stata confermata anche per il 2015: dall’inizio dell’anno, 1.659 nuovi produttori produttori sono entrati in conversione tra il 1 gennaio ed il 17 maggio, con un aumento del 16% in rapporto alla stesso periodo del 2014. Il biologico fornisce circa 100mila posti di lavoro: il 7% del settore agricolo.

In Francia, un produttore biologico su due vende i propri prodotti direttamente al consumatore. Uno su quattro ha dichiarato di voler convertire almeno una parte della produzione della sua azienda.

Durante i primi 15 giorni di giugno, i protagonisti del biologico organizzano un gran numero di eventi in tutte le regioni della Francia, un modo per consentire a consumatori, agricoltori e tecnici di familiarizzare con le caratteristiche, i principi ed i valori dell’agricoltura biologica.

(Foto: scienceclarified)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here