Home Alimentazione Biologica 9 possibili ragioni per cui vi sentite sempre stanchi

9 possibili ragioni per cui vi sentite sempre stanchi

3751
0
CONDIVIDI

Mancanza di sonno, stress eccessivo, carenze alimentari sono solo alcune delle cause che possono esaurire le nostre energie, facendoci sentire sempre stanchi, fisicamente e mentalmente. Dopo aver visto i 10 ladri di energia del Dalai Lama, oggi vedremo invece dieci cattive abitudini che possono sfiancarci quotidianamente e come intervenire per modificarle.

1 Saltare l’allenamento quando vi sentite stanchi

Saltare la sessione di allenamento per risparmiare energia, al contrario di quanto si possa pensare, non fa bene. Sembra infatti che praticare sport tre giorni la settimana anche solo per 20 minuti aiuti a sentirsi meno stanchi e a caricarci di energia. Questo perché l’esercizio fisico aumenta la forza e la resistenza, consente al sistema cardiovascolare di lavorare meglio e di ossigenare i tessuti. Inoltre, ci fa sentire più felici.

2 Bere poco

Anche essere solo leggermente disidratati incide sui vostri livelli di energia. Questo perché la mancanza di liquidi comporta una riduzione del volume di sangue, un lavoro di pompaggio più complicato e il rallentamento dell’ossigenazione di muscoli e organi.

3 Assumere poco ferro

Tra i sintomi di una carenza di ferro ci sono anche: pigrizia, irritabilità, debolezza e incapacità di mettere a fuoco le cose. Integrate questo minerale attraverso l’alimentazione e ricordate che i cibi ad alto contenuto di vitamina C ne migliorano l’assorbimento da parte dell’organismo. Al link trovate un elenco di cibi vegetali che contengono ferro: http://ambientebio.it/il-ferro-nella-nostra-alimentazione/

stanchezza cronica

4 Pretendere la perfezione

Questo non significa ovviamente fare male il proprio lavoro, ma evitare di imporsi obiettivi irraggiungibili. Imponetevi un limite di tempo per voi stessi sui vostri progetti e, ovviamente, rispettatelo! Con il tempo, vi renderete conto che il tempo in più che stavate impiegando effettivamente non migliorava il vostro lavoro.

5 Saltare la colazione

Secondo una ricerca, saltare la prima colazione ci espone maggiormente alle malattie cardiache. Non solo. Il cibo che mangiate la mattina è il carburante del vostro organismo. Saltare la prima colazione vi fa sentire così più lenti, spossati. Al link potete trovare 5 colazioni naturali utili a fare il carico di energia: http://ambientebio.it/5-colazioni-naturali-ed-energetiche-per-iniziare-al-meglio-la-giornata/

6 Vivere di cibo spazzatura

Gli alimenti carichi di zuccheri e carboidrati semplici con un alto indice glicemico (GI) fanno aumentare velocemente lo zucchero nel sangue. Constanti picchi di zucchero nel sangue, seguiti da improvvisi cali, causano stanchezza nel corso della giornata. Scegliete bene cosa mangiate, in modo da tenere costanti i livelli di glicemia.

7 Bere alcol prima di dormire

Bere alcolici prima di dormire, magari con la scusa di rilassarsi, può facilmente ritorcersi contro di noi. L’alcol, infatti, deprime inizialmente il sistema nervoso centrale, producendo una sorta di effetto sedativo. Alla fine, però, mina il corretto riposo. Questo perché, come effetto di rimbalzo, crea un impulso adrenalinico improvviso, facendoci svegliare nel cuore della notte.

8 Usare smartphone e dispositivi tecnologici prima di coricarsi

La luce abbagliante di un tablet, uno smartphone, uno schermo retroilluminato o il computer possono minare il naturale ritmo circadiano del vostro corpo, inibendo la melatonina, un ormone che aiuta a regolare i cicli di sonno e veglia. La sensibilità alla luce digitale dei giocattoli tecnologici può variare da persona a persona, ma in generale è buona idea per evitare tutta la tecnologia per una o due ore prima di coricarsi.

9 Sopravvivere alla giornata bevendo caffè

Bere molti caffè per rimanere energici e svegli durante la giornata non è una buona idea, perché consumare in maniera impropria la caffeina può compromettere il ciclo sonno-veglia. La caffeina è infatti un inibitore dell’adenosina, un neurotrasmettitore critico nell’indurre il sonno ad onde lente.

(Foto in evidenza: hypersonic55; foto interna: healthista)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here