Home Alimentazione Biologica 6 idee per una prima colazione vegana

6 idee per una prima colazione vegana

8543
0
CONDIVIDI

Spesso al mattino andiamo così di fretta che capita di dimenticare di fare colazione. Niente di più sbagliato. La prima colazione è tra i pasti più importanti della nostra giornata, necessario a ricaricarci dell’energia sufficiente ad affrontare al meglio le nostre sfide e attività.

Addirittura, sembra che saltare la prima colazione faccia anche male al cuore, come affermato da uno studio condotto dalla Harvard School of Public Health (HSPH). Secondo i ricercatori, infatti, saltare questo primo importante pasto della giornata aumenta del 27% i rischi di attacchi cardiaci o morte per malattie coronariche.

Ecco allora che dedicare del tempo alla prima colazione non diventa una cosa solo “auspicabile”, ma necessaria per mantenerci in salute, anche per chi ha abbracciato uno stile di vita vegano.

Ecco sei opzioni utili a mettere insieme una deliziosa e sana colazione vegana!

1 Un classico: i fiocchi d’avena

La prima opzione prevede un classico: una colazione fatta di fiocchi d’avena. Vi serviranno:

  • 1 tazza di fiocchi d’avena
  • 1 tazza di latte vegetale (soia, mandorla, cocco ecc…)
  • 1 cucchiaino di semi di chia  (opzionale)
  • 1 pugno di frutta fresca tagliata a dadini
  • 1 spruzzata di sciroppo d’acero

Mescolate gli ingredienti e metteteli in frigorifero la sera prima. Potete mangiare questo composto freddo, a temperatura ambiente o scaldato, in base ai vostri gusti.

2 Smoothie spinaci e frutta

Abbiamo parlato più volte degli smoothie, le bevande rinfrescanti ed energetiche che uniscono in sé i benefici della frutta, ma anche della verdura. Ecco alcune ricette che potrebbero fare al caso vostro. Alcune sono più semplici, altre un po’ più complesse.

Ecco la prima. Prendete:

  • 1 manciata di spinaci freschi
  • 1 banana affettata congelata
  • 1 pezzo di mango congelato
  • 1 pezzo di ananas congelato
  • 2 tazze di latte di mandorla

Utilizzando un frullatore ad alta potenza,frullate insieme gli spinaci e il latte di mandorla. Poi, aggiungete il mango, la banana e l’ananas. Al termine mescolate bene e bevete subito.

Potete modificare questa ricetta in base alla frutta di stagione che più vi piace, ma evitate i frutti rossi o viola, che, se combinati con spinaci, daranno al frullato un colore marrone poco appetibile.

Ecco altre due alternative di smoothie sani ed energetici.

ricette vegane

3 Smoothie banana e cavolo

Ingredienti:

  • 1 tazza di latte di mandorla non zuccherato
  • 1 banana matura
  • 1 tazza di cavolo tritato
  • 60 ml di acqua

Come di consueto, unite tutti gli ingredienti, frullateli insieme fino a quando non vedrete che daranno vita a un composto liscio e omogeneo e bevete subito.

4 Smoothie carote e mango

Ecco l’ultima ricetta di smoothie. Il procedimento è sempre lo stesso, cambiano gli ingredienti:

  • Mezzo mango sbucciato e tagliato a cubetti;
  • ½ tazza di carote tritate;
  • ½ cucchiaino di cannella;
  • 120 ml di acqua di cocco;
  • 60 ml di acqua.

Al link trovate altre alternative: http://ambientebio.it/5-ricette-di-smoothie-energetici-e-salutari/.

5 Frullato disintossicante

Ecco invece una ricetta, un po’ bizzarra ma salutare, utile a quanti hanno bisogno di disintossicare il proprio organismo. Per realizzare questo frullato, vi serviranno:

  • mezza tazza di lattuga romana tritata finemente
  • mezza tazza di acqua
  • 3 gambi di sedano
  • 2 piccole mele tritate
  • 1 piccola banana
  • mezza tazza di succo di limone
  • un pizzico di prezzemolo.

Frullate il tutto e servite freddo. È una ricetta che fa bene soprattutto a fegato e cistifellea.

Al link trovate altre opzioni per creare frullati utili per il cervello e la salute dei vostri organi: http://ambientebio.it/5-frullati-per-aiutare-cervello-intestino-e-cuore-a-funzionare-meglio/

6 Colazione a base di yogurt vegano

Ecco l’ultima proposta, una colazione a base di yogurt vegano. Per realizzarla vi serviranno:

  • yogurt vegano
  • granola (senza miele )
  • frutta fresca, tagliata a cubetti
  • uvetta o altra frutta secca

Come avrete notato, tra gli ingredienti abbiamo inserito la granola. La granola è una specie di muesli, forse poco diffuso in Italia, creato con frutta disidratata, frutta secca e cereali. Se non riuscite a trovarlo, potete crearlo da soli, sul web ci sono molti siti di ricette che vi spiegano come fare. Può essere gustato col latte o anche con lo yogurt vegani. In questo caso, versate lo yogurt in un bicchiere alto, creando strati diversi di frutta e uva passa. Terminate con frutta, uva passa, o frutta secca e…gustate!

Queste sono solo sei opzioni per una prima colazione vegana, le alternative sono davvero infinite. L’importante è iniziare la giornata con la giusta energia e atteggiamento positivo!

(Foto in evidenza: Vegan Feast Catering; foto interna: ohsheglows)